Storm Shadow sul Typhoon: i test continuano

Eurofighter20Typhoon_Storm20Shadow_2

Presso gli stabilimenti di Finmeccanica-Alenia Aermacchi a Torino-Caselle e di BAE Systems a Warton (Lancashire) sono stati completati una serie di test a terra per l’integrazione del missile da crociera MBDA Storm Shadow su due cacciabombardieri Eurofighter Typhoon delle serie Italian Instrumented Production Aircraft 2 (IPA2) e UK production Typhoon aircraft BS111.

I test, che fanno seguito alle prove in volo effettuate nel dicembre scorso e conclusesi con il primo rilascio di uno Storm Shadow dal Typhoon, hanno visto l’impiego di due missili su ogni velivolo per eseguire le prove di compatibilità elettro magnetica e per valutare accuratamente la traiettoria del missile in fase di rilascio dal velivolo.

I lavori coinvolgono i tecnici delle due aziende aeronautiche e di MBDA. Con il progressive ritiro dei Tornado (che hanno impiegato lo Storm Shadow in Iraq nel 2003 e in :Libia nel 2011) l’Aeronautica Militare Italiana e la Royal Air Force hanno dovuto integrare il missile da crociera sul Typhoon poiché l’ordigno non risulta imbarcabile per le sue dimensioni nella stiva degli F-35. Al tempo stesso l’integrazione dello Storm Shadow consente di rafforzare, anche sul piano commerciale, la posizione del Typhoon come velivolo multiruolo.

(Con fonte comunicato Eurofighter)

Foto: Eurofighter

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password