Israele ammoderna i carri armati argentini

TAM_Infodefensa

L’Argentina ha siglato un contratto di 111 milioni di dollari con Israele per ammodernare 74 carri armati Tam (Tanque Argerntino Mediano) . Il contratto, secondo quanto riferisce l’Agenzia Nova,  è stato firmato a fine giugno dal ministro della Difesa argentino Agustin Rossi e da Mishel Ben-Baruch, direttore della Divisione cooperazione della difesa internazionale del ministero israeliano.

Rossi ha annunciato che il contratto prevede una clausola di accordo di compensazione che dovrà stabilire una joint-venture per sovrintendere trasferimenti della tecnologia di aggiornamento in Argentina.

L’accordo rientra nel programma di modernizzazione militare iniziato dal paese latino americano nel 2009.  La società israeliana Elbit aveva consegnato nel 2013 il prototipo del TAM ammodernato.

Il TAM è stato sviluppato negli anni ’70 con il supporto tedesco (Thyssen Henschel) elaborando il veicolo da combattimento Marder della Bundeswehr, è stato prodotto (con il 70% di parti realizzate in Argentina e il 30% in Germania) in 200 esemplari fino agli anni ’90 insieme a quasi 300 unità dei veicoli trasporto truppe, portamortaio e semovente d’artiglieria basati sullo stesso veicolo cingolato.

L’industria israeliana ha una consolidata esperienza nell’aggiornamento di mezzi corazzati sia di produzione occidentale che di origine russo-sovietica.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password