Tour promozionale in Polonia per il Mangusta turco

large_atak-2012-5-

La società aerospaziale Turkish Aerospace Industries (Tai) ha annunciato che presenterà ufficialmente in Polonia l’elicottero da combattimento T-129 Atak tra il 22 agosto e il 4 settembre.

Il T-129, sviluppo dell’italiano A-129 Mangusta International realizzato da AgustaWestland e TAI, è uno dei candidati per il Programma Kruk (Corvo), avviato dalle forze armate polacche per acquisire 32 elicotteri da attacco con cui sostituire i velivoli di origine sovietica Mi-24D/W “Hind” a cui partecipano anche i Boeing AH-64E Apache e l’Airbus EC 665 Tiger.

Candidato probabile al programma che pre4vede un contratto del valore stimato in 2,1 miliardi di euro, anche il russo Mi-35M ma, considerata anche la tensione esistente tra Varsavia e Mosca per la crisi ucraina, è improbabile che i polacchi scelgano un velivolo russo.

Durante la campagna promozionale in Polonia il T-129 effettuerà voli dimostrativi per i rappresentanti della Difesa e dell’industria della difesa polacca.

La prima apparizione è prevista per il Radom Airshow che si svolgerà domenica 22 e 23 agosto, mentre il 28 agosto ci sarà un evento chiuso al pubblico all’aeroporto Babice di Varsavia cui parteciperanno alti rappresentanti governativi turchi e polacchi oltre a esponenti dell’industria.

Il programma polacco prevede di acquisire i nuovi elicotteri tra il 2016 e il 2022.

Il primo lotto di 9 T-129 Atak  dei 60 ordinati dall’Esercito Turco è in servizio dal maggio 2014 e nell’aprile scorso  ha avuto il battesimo del fuoco, impiegato in un’operazione contro i miliziani curdi del Partito dei Lavoratori Curdi (PKK).

Foto TAI

(con fonte Agenzia Nova)

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password