Nuovi missili e droni da Taiwan

Photo-Wendell-Minnick-Staff

Alla vigilia del Salone dell’aerospazio e della difesa iniziato il 13 agosto a Taipei, le forze armate di Taiwan hanno presentato alcuni nuovi sistemi militari dei prossima acquisizione di cui ha riferito Defense News.

Si tratta di due nuovi sistemi d’arma per la difesa aerea navale sviluppati dall’Istituto di scienza e tecnologia Chung-Shan (CSIS): il Sea Oryx – sistema missilistico di difesa aerea a corto raggio, e il Tien Chien 2N, sistema missilistico di difesa aerea a medio raggio simile allo statunitense AIM-120.
Sea Oryx può lanciare da otto a 16 missili impiegabili anche contro missili antinave, elicotteri e altri obiettivi in volo. TC-2N, invece, può essere impiegato con un sistema di lancio verticale o inclinato.

Nell’occasione è stato presentato anche il lanciarazzi multiplo per la difesa costiera gestibile anche da remoto (foto a fianco)  e il primo prototipo di drone MALE  (Media Altitudine Lunga Autonomia) sviluppato dall’industria nazionale (foto in alto), con una struttura molto simile all’MQ-9 Reaper statunitense, di cui richiama nella struttura della coda e dell’elica posteriore.

Il velivolo senza pilota dovrebbe essere utilizzato per missioni di intelligence, sorveglianza, ricognizione e pattugliamento costiero.

Foto: Wendell Minnick /Defense News

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password