Afghanistan: restano anche 450 militari britannici

british-army-snipers

Londra ci ha ripensato e dopo aver completato il ritiro del suo contingente dall’Afghanistan ha deciso che 450 soldati resteranno al fianco delle truppe Usa a Kabul per il deteriorarsi della situazione, con la ripresa dell’attacchi dei talebani.

Lo ha reso noto il Times secondo il quale i 450 soldati di Sua Maestà resteranno a Kabul solo in qualità di addestratori e consiglieri al debole esercito afghano.

A influenzare la decisione del governo di David Cameron avrebbero contribuito le pressioni provenienti da Washington e Kabul e le notizie della rapida avanzata talebana nella provincia meridionale di Helmand presidiata per 8 anni dalle forze britanniche che in quelle aree hanno registrato la gran parte dei 455 caduti in Afghanistan dal 2002.

La decisione segue quella assunta sia dal presidente Obama di lasciare almeno 5.500 militari (ora sono 9.800) fino al 2017 e dei governi tedesco e italiano (in attesa del voto di approvazione parlamentare) di lasciare 750 soldati tra la provincia occidentale di Herat e Kabul.

Anche nel caso di Londra si tratta comunque di una presenza dal significato più simbolico e politico che militare. Istruttori e consiglieri militari non potranno certo influire su un contesto militare e su condizioni di sicurezza in rapido e grave deterioramento.

(con fonte AGI e Times)

Foto: UK MoD

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password