La guerra in Siria aumenta le commesse all’industria russa

photo_1

La società russa Tactical Missiles Corporation specializzata nella produzione di bombe e missili per l’Aeronautica militare è passata da due a tre turni di lavoro per soddisfare l’aumento della domanda di armi imbarcate sui velivoli da combattimento.

Una richiesta legata all’intervento militare di Mosca in Siria come spiega il giornale Kommersant-Vlast citando una fonte dell’industria militare. A oggi gli aerei russi hanno compiuto oltre 1.100 attacchi colpendo un migliaio di obiettivi terrestri in Siria.

Una fonte nello Stato maggiore della Difesa ha detto al giornale che gli obiettivi dei raid russi in Siria sono selezionati sulla base di studi di intelligence che la Russia riceve grazie al satellite da ricognizione Persona N2  ai droni Orlan-10 dispiegati in Siria.

Le informazioni, inoltre, arrivano anche dagli alleati nell’operazione: Iran, Iraq e Siria.

(con fonte AGI)

Foto: Tactical Missiles Corporation

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password