La Russia invierà a Kabul 10 mila kalashnikov

DSC_0090

La Russia invierà nel giro di alcune settimane a Kabul 10.000 fucili Kalashnikov AK-47 che saranno consegnati all’esercito afghano impegnato nel contrasto dei talebani e di altri movimenti armati.

Lo riferisce oggi il portale di notizie Khaama Press. “Fortunatamente – ha dichiarato al riguardo il portavoce della Meshrano Jirga (Senato) Fazal Hadi Muslimyar – la disponibilità della Russia nei confronti dell’Afghanistan è ora maggiore che in passato.

L’invio di 10.000 kalashnikov è stato approvato ed i fucili saranno consegnati al ministero dell’Interno nel giro di 20 giorni”.

Muslimyar ha aggiunto che funzionari russi hanno smentito le notizie secondo cui Mosca interverrebbe direttamente per eliminare i gruppi di militanti legati all’Isis sul territorio afghano e che invece assisteranno le forze di sicurezza locali impegnate contro i movimenti armati antigovernativi.

In questo senso, ha concluso il senatore, la Russia dovrebbe fornire in futuro altre armi ed elicotteri d’attacco, a quanto pare Mi-24/Mi-35 già ben noti a equipaggi e tecnivci afghani.

La fornitura di kalashnikov costituisce un ‘inversione di tendenza rispetto alla crescente diffusione di fucili M-16, M-4 e altre armi portatitili statunitensi presso le forze di Kabul determinata dalle forniture di Washington degli ultimi anni.

Foto Isaf

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password