Super Hornet per il Kuwait

FA-18_Hornet_VFA-41

Il Comando delle Forze aeree del Kuwait (KAF) ha confermato l’intenzione di acquistare 28 caccia statunitensi Boeing F/A-18F Super Hornet, velivoli multiruolo biposto con capacità d’imbarco utilizzati da US Navy e Royal Australian Air Force (RAAF) e valutati dal Canada come alternativa all’F-35.

Diramata dall’agenzia di stampa Reuters, la notizia è stata data il 21 gennaio scorso dalla stesso Comandante delle KAF, Generale Abdullah al-Foudari, che conferma così il piano di aggiornamento delle forze aeree dell’emirato intrapreso lo scorso settembre con l’annuncio dell’acquisto di 28 Eurofighter Typhoon (il cui contratto, secondo voci circolate nei giorni scorsi, dovrebbe venire firmato il 31 gennaio a Kuwait City anche se altre fonti ritengono che la firma slitti ulteriormente).

Secondo la prassi, la vendita al Kuwait dei Super Hornet F/A-18F attende ora il vaglio del Congresso. Con questi velivoli il Kuwait prevede nei prossimi anni di sostituire i 27 F/A-18C Hornet rimasti in servizio dei 32 acquistati negli anni ’90 (il Kuwait schiera anche 7 degli 8 velivoli acquisiti in versione biposto D) ma con l’ingresso in servizio dei Typhoon la componente da combattimento verrà raddoppiata rispetto a oggi.

Con Arabia Saudita, Bahrein, Emirati Arabi Uniti, Oman e Qatar, il Kuwait è uno dei membri del Consiglio di cooperazione del Golfo (Gulf Cooperation Council – GCC), l’organizzazione internazionale regionale che riunisce sei Stati del golfo Persico e che sostiene Riyad nella crisi Arabia Saudita-Iran.

Dal 2004 il Kuwait vanta lo status di “alleato importante” degli Stati Uniti e con Washington ha in essere circa 100 contratti  per un valore di 8.1 miliardi di dollari per la fornitura di armi e tecnologia militare: sistemi missilistici superficie-aria MIM-104 Patriot PAC-3, carri armati da combattimento M1A2, elicotteri d’attacco medio-pesanti Boeing AH-64D Apache, unità navali e caccia per le Forze aeree. (IT log defence).

Foto: US DoD, Scramble, airshowny.com

Eugenio Roscini VitaliVedi tutti gli articoli

Colonnello dell'Aeronautica Militare in congedo, ha conseguito un master di specializzazione in analisi di sistema e procedure all'Istituto Superiore di Telecomunicazioni. In ambito internazionale ha prestato servizio presso il Comando Forze Terrestri Alleate del Sud Europa, la 5^ Forza Aerea Tattica Alleata e il Comando NATO di AFSOUTH. Tra il 1995 e il 2003 ha preso parte alle Operazioni NATO nei Balcani (IFOR/SFOR/KFOR). Gestisce il sito ITlogDefence.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password