Typhoon al Kuwait: la firma slitta ancora

eurofighter_typhoon_sale_to_kuwait_artists_imp_sep152

Nonostante le aspettative e le indiscrezioni che davano per certa la firma del contratto per l’acquisizione di 28 cacciabombardieri Eurofighter Typhoon, il 31 gennaio a Kuwait City, le autorità dell’emirato hanno fatto slittare ulteriormente la ratifica della commessa del valore di circa 8 miliardi di euro.

Eppure da quanto era trapelato sembrava che tutto fosse pronto ed erano circolate voci di inviti ufficiali trasmessi dal Kuwait per la cerimonia in cui era prevista la partecipazione del ministro della Difesa Roberta Pinotti.

Le ragioni del rinvio non sono state rivelate ma secondo indiscrezioni i kuwaitiani vorrebbero definire meglio alcuni aspetti contrattuali e finanziari.

Fonti solitamente ben informate riferiscono che si tratta solo di uno slittamento che non comprometterà il buon esito dell’accordo anche se c’è chi fa notare come il crollo del prezzo del petrolio riduca sensibilmente le disponibilità finanziarie dei Paesi del Golfo, incluso il Kuwait che con i Typhoon (22 monoposto e 6 biposto) punta a raddoppiare la consistenza della componente da combattimento delle sue forze aeree basata ora su 34 F/A-18 Hornet che verranno in futuro sostituiti dai Super Hornet.

Nei giorni scorsi il governo dell’emirato aveva reso noto che le previsioni del deficit pubblico per l’anno fiscale 2016-17 sono salite a 40,2 miliardi di dollari, con un incremento del 50% rispetto all’anno scorso.

Nonostante l’impasse le prospettive di export italiane nell’area del Golfo restano promettenti grazie anche al ruolo di grande rilievo giocato dall’Aeronautica Militare che già oggi addestra i piloti del Kuwait e gode di una grande reputazione in tutta l’area. L’Italia pare abbia buone possibilità di concludere numerose commesse, inclusa la vendita di 12/14 Typhoon per circa 4 miliardi di euro, con il Qatar (che aveva rifiutato lo stesso velivolo proposto da Londra preferendogli il Dassault Rafale) che diverrebbe così l’unico Stato a dotare le sue forze aeree sia di Rafale che di Typhoon.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password