La Sassari avvicenda gli alpini in Libano

IMG_9693

La Brigata “Sassari” è subentrata ieri alla Brigata alpina “Taurinense” al comando dell’operazione “Leonte” nell’ambito della missione Unifil (United Nations Interim Force in Lebanon), la Forza di interposizione della Nazioni Unite nel Sud del Libano.

20160418-ToA-JTFL-Sector-West-022-CopiaIl generale Luciano Portolano, Capo missione e Comandante delle forze Onu nel Libano meridionale, ha sovrinteso alla cerimonia di passaggio di responsabilità tra il generale Franco Federici e il parigrado Arturo Nitti.

La cerimonia si è svolta alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano, che ha elogiato gli alpini della Taurinense per l’importante lavoro svolto.

La Brigata “Sassari”, alla sua prima missione in Libano con i colori delle Nazioni Unite, assume il comando del settore Ovest di Unifil in cui operano 3.700 “caschi blu” di 12 nazioni.

Del contingente multinazionale fanno parte 1.000 militari italiani, metà dei quali appartenenti alla Brigata “Sassari”.

(con fonte comunicato Stato Maggiore Difesa)

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password