Nuovi missili balistici Trident II per la Royal Navy

Trident-II

Lockheed Martin ha vinto un contratto da 21 milioni di dollari per la fornitura di missili Trident II  alla Marina Militare britannica (Royal Navy). La notizia, diramata dal Dipartimento della Difesa degli Stati Unti, precisa che i requisiti dell’accordo dovranno soddisfate le esigenze previste dal programma sui missili balistici previsto dalla Marina britannica e che, oltre al materiale, l’azienda dovrà fornire il servizio tecnico e il supporto ingegneristico necessario alla realizzazione della fase operativa del piano.

Il programma dovrà essere completato entro il 31 marzo 2019 e vedrà il coinvolgimento oltre 30 controllate Lockheed Martin e di numerosi centri operativi statunitensi ed europei con sede in California (Sunnyvale, Palo Alto, Santa Fe Springs), Florida (Cape Canaveral), Georgia (St. Mary’s), Colorado (Colorado Springs), Inghilterra (Aldermaston), Scozia (Coulport) e Italia (Borgo San Dalmazzo). Il UGM-133A Trident II, o Trident D5, è missile balistico con capacità nucleare a lungo raggio installato su sottomarini nucleari classe Ohio(US Navy) e Vanguard (Royal Navy).

Con un raggio d’azione di oltre 7.456 mi (12.000 km), il Trident II  può essere armato con testate MIRV (Multiple Independently Targetable re-entry Vehicle) o con testate Maneuverable Re-entry Vehicle (12-14 testate termo-nucleari W88 da 475 kt o W76 da 100 kt). Missile a tre stadi spinto da razzi a combustibile solido, il Trident II raggiunge una velocità di circa 18.030 mph (29.020 km/h) e centra l’obiettivo con una probabilità di errore circolare (CEP) di 90 metri.  (IT log defence)

Foto: stratcom.mil

Eugenio Roscini VitaliVedi tutti gli articoli

Colonnello dell'Aeronautica Militare in congedo, ha conseguito un master di specializzazione in analisi di sistema e procedure all'Istituto Superiore di Telecomunicazioni. In ambito internazionale ha prestato servizio presso il Comando Forze Terrestri Alleate del Sud Europa, la 5^ Forza Aerea Tattica Alleata e il Comando NATO di AFSOUTH. Tra il 1995 e il 2003 ha preso parte alle Operazioni NATO nei Balcani (IFOR/SFOR/KFOR). Gestisce il sito ITlogDefence.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password