L’ESTONIA VUOLE FORZE NATO PERMANENTI NEI PAESI BALTICI

taavi_roivas_0

Il premier dell’Estonia Taavi Roivas (nella foto) chiede il dislocamento, su base permanente, di forze Nato nei Paesi Baltici dell’entità di un “battaglione di mille militari” in ognuna delle tre repubbliche.

“Abbiamo bisogno di una presenza continuativa di un battaglione in Estonia, Lettonia e Lituania.

Non possiamo lasciare aperti varchi. La deterrenza deve essere la nuova normalità”, ha dichiarato in una intervista a Die Welt.

La Nato si era impegnata, negli accordi siglati nel 1997 con la Russia, a non dislocare in modo permanente, personale militare ai confini con la Russia.

La Nato intende varare, al vertice di Varsavia di inizio luglio, il dislocamento di forze a rotazione, ma in modo che “siano presenti sempre”, come ha spiegato Roivas.

(con fonte Adnkronos)

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password