Pronti per la sfida? Il Mossad recluta giovani agenti

mossad-focus-on-israel

ANSA – “Siete pronti ad accettare la sfida?”: un messaggio sibillino, accompagnato da quattro coppie di numeri e lettere messe in risalto in bianco ma annegate in una mare di codici, simili ad una schermata di computer cifrata. Accanto, il simbolo della Menorah che contraddistingue il Mossad, l’ Agenzia per la sicurezza esterna di Israele.

L’annuncio è comparso martedì sui giornali israeliani in ebraico ed è una proposta di reclutamento nell’organizzazione che appare però diretta a chi abbia dimestichezza di linguaggio informatico e sappia lavorare su sistemi complessi.

Solo trasformando infatti quelle quattro coppie di numeri e lettere in numeri – secondo una possibile soluzione avanzata in rete – si arriva ad una pagina web da cui, da ‘Agente C’, si può cominciare la “sfida” e mostrare capacità tali da poter essere arruolati nell’Istituto.

Non è inusuale che il Mossad pubblichi sui media annunci di reclutamento, ma quello di oggi arriva nel Giorno del ricordo dei soldati morti e dei civili vittime del terrorismo, che comprende anche i caduti dell’Istituto, e alla vigilia del 68° anniversario dell’Indipendenza di Israele.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password