CARABINIERI: 70MILA ARRESTI E 435 MILA DENUNCE NEL 2015

182920623-cf817f8e-14f8-493d-97db-72d76fb4ed43

ANSA – Nel 2015 i Carabinieri hanno perseguito 1.987.363 reati, denunciando complessivamente 435.260 persone e arrestandone 70.044, di cui 49.987 in flagranza di reato. Oltre 8 milioni le richieste pervenute dai cittadini attraverso il numero 112.

Questi i dati diffusi in occasione della ricorrenza dei 202 anni dalla fondazione dell’Arma. Gli arresti sono in calo rispetto all’anno precedente, quando furono 73.958, mentre risultano in leggero aumento le denunce (+2.300).

Perno dell’azione degli 85.683 Carabinieri in servizio è rappresentato dall’organizzazione territoriale che si sviluppa in 4.575 Stazioni e 67 Tenenze.

L’attività di controllo del territorio, fondata proprio sulla capillare distribuzione in ambito nazionale di Tenenze e Stazioni, si è tradotta in oltre 4.433.000 servizi, nel corso dei quali si è proceduto all’identificazione di 22.695.854 persone e al controllo di 12.610.505 veicoli.

Nel corso dell’anno l’Arma ha adeguato la sua risposta alla crescente minaccia terroristica con la costituzione di Aliquote di primo intervento, inserite nei reparti dell’organizzazione territoriale e di Squadre operative di supporto, nei reparti dell’organizzazione mobile.

Si tratta di unità che, per specifica preparazione, utilizzo di mezzi blindati ed equipaggiamenti speciali, sono in grado di fornire una risposta idonea a fronteggiare con immediatezza eventuali azioni terroristiche, in attesa dell’intervento risolutivo, se necessario, delle forze speciali.

La lotta alla criminalità organizzata ha portato nel 2015 all’arresto di 701 soggetti per associazione mafiosa, alla cattura di 3 latitanti pericolosi, nonché al sequestro e alla confisca di beni per un valore complessivo, rispettivamente, di 915 e 250 milioni di euro.

I Carabinieri sono presenti anche all’estero con 722 unità impiegate in operazioni di sostegno della pace, dal Kosovo alla Cisgiordania, dall’Afghanistan al Libano, fino alla Somalia e a Gibuti, oltre a 435 impiegate per tutelare le 126 sedi diplomatiche italiane nel mondo.

Le vittime, infine: nel 2015 un Carabiniere è stato ucciso in servizio, mentre i feriti sono stati 2.332.

Foto: Arma Carabinieri e NTM

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password