IL GENERALE PARENTE ASSUME LA DIREZIONE DELL’AISI

Askanews-Mario-Parente

Askanews – Il generale dei carabinieri Mario Parente ha assunto ieri l’incarico di nuovo direttore dell’AISI, l’Agenzia informazioni e sicurezza interna, dopo la nomina del Consiglio dei Ministri il 29 aprile scorso. Generale dell’Arma dei carabinieri, laureato in Giurisprudenza e in Scienze Politiche, avvocato, ha frequentato la Scuola Militare Nunziatella e l’Accademia Militare di Modena.Tra il 1980 ed il 1990 ha ricoperto incarichi di comando territoriale, nell’Arma, a Roma, Palermo, Genova e Bologna.

Nel periodo palermitano ha collaborato con Giovanni Falcone conducendo importanti attività di contrasto a Cosa Nostra, riguardanti, tra l’altro, le infiltrazioni nei grandi appalti pubblici di società riconducibili al noto Vito Ciancimino.

Trasferito al R.O.S. dei Carabinieri nel 1991, ne ha retto diversi reparti, con competenze diversificate in materia di contrasto ai fenomeni di tipo mafioso, al narcotraffico ed alla criminalità economica ed informatica.
Dal 2002, ha ricoperto per 10 anni l’incarico di Vice Comandante del Raggruppamento Operativo Speciale, assumendone il Comando nel mese di luglio 2012.

Tra i “soci fondatori” del R.O.S., ha coordinato nel corso degli anni numerose indagini di criminalità e terrorismo, ma anche delicate inchieste in materia di corruzione, come quelle relative ai “Grandi Eventi” e alla cosiddetta “Mafia Capitale”. Dal 10 luglio 2015 ha ricoperto l’incarico di Vice Direttore
dell’AISI. Il 29 aprile 2016 il Consiglio dei Ministri lo ha nominato Direttore dell’Agenzia informazioni e sicurezza interna.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password