IVECO – OTOMELARA PRESENTANO IL CENTAURO 2 A EUROSATORY

original_DSC1984_g

Parigi – In occasione di Eurosatory 2016, la Società Consortile Iveco – Oto Melara (CIO) ha presentato oggi l’ultima evoluzione della famiglia du mezzi blindati Centauro, il Centauro II.

Dotato di un cannone di ultima generazione da 120/45 mm, con freno di bocca integrato “pepper box” e sistema di caricamento automatico, il Centauro II rappresenta la logica evoluzione del Centauro, il primo antitank ruotato 8×8 nel mondo con un cannone ad alta pressione.

Il Centauro II ha una potenza di fuoco pari a quella dei più moderni carri armati da battaglia ed è in grado di sparare tutte le munizioni di ultima generazione da 120mm NATO, APFSDS e multiruolo.

Per garantire la massima mobilità è stato adottato un motore di ultima generazione, nuovo cambio automatico, e un sistema elettronico di frenaggio e controllo.

Seppur mantenendo la trasmissione ad H, elemento caratteristico della famiglia Centauro, il telaio è stato modificato per garantire una migliore protezione antimina e anti IED, add-on balistici di ultima generazione installati sullo scafo che assicurano la massima protezione contro i proiettili ad energia cinetica.

Anche la torre segue il concetto di protezione modulare mediante addon balistici.

Le munizioni situate nello scafo e nella torre sono separate rispetto alla zona dell’equipaggio da setti separatori a prova di esplosione, pannelli preintagliati per contenere gli effetti di una deflagrazione e sistemi dedicati antiesplosione per garantire all’equipaggio maggiore sicurezza.

La torre del Centauro II è dotata di ottiche di ultima generazione per il comandante e il mitragliere e di una serie di sistemi di comunicazione e di commando e controllo cha assicurano la massima consapevolezza della situazione.
Sulla torre può essere installata una Hitrole Light RCWS in grado di aumentare la flessibilità in scenari other-than-war (operazioni di sicufezza o peacekeeping) , garantendo la massima protezione dell’equipaggio.

Un altro veicolo della famiglia Centauro in esposizione è il Centauro AIFV/OWS 30 Freccia che unisce la comprovata affidabilità della dei mezzi della Famiglia Centauro ad uno scafo progettato per assicurare la massima sicurezza dell’equipaggio.

La sua eccellente mobilità tattica è data dal potente motore dalla trasmissione automatica e dalla migliorata capacità di sterzata sui 3 assi. Sulla versione overhead è installata una torre HITFIST OWS 30mm, un sistema d’arma controllato da remoto e sviluppato con le ultime tecnologie nel settore elettronico della segnatura e dell’interfaccia uomo – macchina.

L’arma principale è un cannone da 30mm, controllato elettronicamente in elevazione, in brandeggio e durante il tiro.

Il Centauro VBM Porta Mortaio presenta le stesse caratteristiche di mobilità e versatilità della famiglia Centauro.

Sulla piattaforma è installato un mortaio rigato 2R2M da 120 mm che offre numerosi vantaggi in termini di precisione, distanza di fuoco, celerità di tiro, protezione ed ergonomia grazie al sistema di caricamento semi-automatico e degli asservimenti elettro-idraulici per il brandeggio e l’elevazione.

Il veicolo, con il suo sistema d’arma, può essere impiegato facilmente in condizioni di sicurezza, offrendo pieno supporto alle unità di combattimento. Il Sistema di Comunicazione, Comando e Controllo installato insieme al Sistema di Controllo e Comando per l’Artiglieria permette una piena integrazione della piattaforma in uno scenario net-centrico.

Fonte: CIO

Foto Leonardo-Finmeccanica

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password