PUTIN CONCEDE LO STATUS DI “VETERANI” AI REDUCI DALLA SIRIA

1029089550

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato una legge che concede lo status di veterano al personale militare russo che ha combattuto in Siria.

E’ quanto emerge dal documento pubblicato sul portale ufficiale del governo per le informazioni legali.

La Russia ha condotto la campagna aerea in Siria dal 30 settembre 2015 fino al 14 marzo 2016, quando il presidente russo Vladimir Putin ha ordinato il ritiro di parte del contingente militare che resta comunque presente con unità terrestri (tank, artiglieria e forze speciali) e aeree (elicotteri Ka-52 e Mi-28 e cacciabombardieri Su-30, Su-34, Su-24 e Su-25).

Secondo il documento, tutto il personale militare russo coinvolto nell’intervento militare avrà’ il riconoscimento dello status di veterano, che presuppone un sostegno economico e assistenziale speciale. Il progetto ha un costo stimato di circa 15,2 milioni di dollari sul bilancio federale.

(con fonte Il Velino/AGV NEWS/Sputnik)

Foto : Ministero della Difesa Russo

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password