BOXER PER L’ESERCITO LITUANO

Download

Il ministero della Difesa lituano ha firmato il 22 agosto un contratto del valore di 386 milioni di euro con la tedesca Artec (joint venture tra Krauss-Maffei Wegmann – KMW e Rheinmetall) per l’acquisto di 88 veicoli ruotati 8×8 da combattimento Boxer.

Lo ha detto il ministro della Difesa lituano Juozas Olekas sottolineando che questo è il più ingente contratto mai firmato dalla Difesa della piccola Repubblica Baltica. Secondo il ministero, la maggior parte dei veicoli blindati, 84, saranno assegnati ai reparti mentre quattro saranno utilizzati per l’addestramento.

I Boxer lituani, ribattezzati “Vilkas”(Lupo) saranno dotati di armamento israeliano: un cannone a tiro rapido da 30 millimetri Rafael Samson MkII, una mitragliatrice da 7,62 millimetri e missili anticarro Spike- LR.

La Lituania aveva confermato nel dicembre scorso di aver selezionato il Boxer per rimpiazzare almeno una parte dei 300 vecchi veicoli cingolati trasporto truppe M-113 surplus dell’Esercito tedesco ricevuti tra il 2000 e il 2006.

Come le altre repubbliche baltiche anche la Lituania è impegnata in un piano di riarmo per far fronte alle tensioni crescenti tra NATO e Russia in seguito alla crisi ucraina.

Foto Artec

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password