AUMENTANO I VOLI DEGLI AEREI SPIA USA SUL MAR NERO

49781

Due aerei spia Usa hanno compiuto ieri voli di ricognizione nei pressi delle coste russe sul Mar Nero. E’ quanto stanno rilevando i siti occidentali che tracciano i movimenti degli aerei militari.

In particolare uno dei due è un bireattore da pattugliamento marittimo Boeing P-8A Poseidon della Us Navy, con numero identificativo 168859, decollato ieri mattina presto dalla base di Sigonella in Sicilia. Il Poseidon ha condotto un volo di esplorazione nella parte orientale del Mar Nero, al largo della costa della regione russa di Krasnodar.

Un secondo aereo spia, un quadrireattore dell’Usaf per le operazioni SIGINT (Signal Intelligence) Boeing RC-135W Rivet Joint, decollato dalla Baia di Suda a Creta, ha sorvolato le acque a sud-ovest della penisola di Crimea.

Nelle ultime settimane, ricorda l’agenzia russa Interfax, i voli di aerei spia americani lungo i confini russi sono notevolmente aumentati.

Soprattutto nei pressi della costa della Crimea, delle basi russe in Siria (quella navale di Tartus e quella aerea di Hmeimim, vicino a Latakya) e nel Mar Mediterraneo orientale dove sono dislocate le navi militari russe.

Foto: Us Navy e Usaf

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password