TERMOCAMERE ASTIM PER LA GUARDIA DI FINANZA

termocamera

Negli ultimi anni, da quando il transito di migranti nel Mediterraneo ha assunto proporzioni e numeri tali da poter essere definito una vera e propria emergenza, la sorveglianza delle coste e le operazioni di ricerca e soccorso in mare sono attività che impegnano a fondo le nostre forze dell’ordine.

E’ proprio in loro supporto che opera A.ST.I.M., società ravennate che progetta e sviluppa soluzioni e sistemi ad alto contenuto tecnologico per Governi, Istituzioni e Forze Armate.

Tra queste figura anche la Guardia di Finanza, destinataria in questi mesi di una fornitura di 60 sistemi di osservazione a raggi infrarossi per le operazioni di difesa dei confini marittimi, contrasto al contrabbando, ricerca e soccorso ed altre attività istituzionali del Corpo.

Si tratta di innovativi dispositivi binoculari FLIR per le attività di osservazione notturna di tipo termico, con capacità di scoperta a media distanza, pensati per un utilizzo in condizioni difficili, tra cui quelle in mare aperto: per la prima volta, queste termocamere sono state dotate di un particolare sistema di galleggiamento in caso di caduta in mare, sviluppato grazie all’avvio di una specifica collaborazione fra A.ST.I.M ed una società leader nello sviluppo di materiali tecnici per attività subacquee, già fornitrice di numerose forze armate e paramilitari.

Grazie ad una tracolla realizzata con un particolare tipo di neoprene e ad alcune innovative soluzioni tecniche individuate all’interno della collaborazione fra le due società, il sistema consente di mantenere a galla gli apparati a pieno carico in caso di caduta, ed al contempo di garantire una buona ergonomia e comodità quando vengono utilizzati.

Le termocamere oggetto della commessa garantiscono inoltre immagini ad alta definizione in pressoché qualsiasi condizione atmosferica, di giorno e di notte, risultando resistenti alle escursioni termiche, all’umidità ed alla salsedine, oltre che agli urti ed alle vibrazioni: un importante valore aggiunto nelle operazioni di polizia marittima, anche per il recupero e la trasmissione di informazioni per la sala controllo, utili per coordinare le operazioni in mare.

Le soluzioni tecniche adottate, inoltre, consentono di utilizzare la fornitura anche per attività di intelligence.

Dopo aver ottenuto l’affidamento dell’incarico negli scorsi mesi, A.ST.I.M. ha già provveduto ai necessari collaudi e test, effettuati a Formia (LT) presso il Centro Navale della Guardia di Finanza; a breve gli apparati verranno inviati alle rispettive unità navali.

Fonte: comunicato ASTIM

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password