Mosul sta per cadere?

ATOS-! iracheno

Le forze irachene hanno riconquistato il 90% di Mosul ovest, strappandola all’Isis. Secondo il portavoce del Comando operativo unificato di Baghdad, brigadiere generale Yahya Rasool, il cosiddetto Califfato “ha sotto il suo controllo soltanto il 10,5%” dell’area sulla riva destra dell’Eufrate, cioè un’area di 12 chilometri quadrati.

L’Isis è “sull’orlo della sconfitta” recitano i volantini lanciati dagli aerei di Baghdad e della Coalizione sulla parte ovest della città ultima roccaforte dello Stato islamico nel nord dell’Iraq. Secondo media iracheni, i volantini sono stati lanciati nei quartieri presi di mira dall’artiglieria e dalle forze aeree che spianano la strada all’avanzata dell’esercito e della polizia federale.

Il comando delle operazioni militari su Mosul afferma che l’Isis controlla solo 12 kmq (il 10,5%) della parte occidentale della città sotto attacco da ottobre scorso.

Il comando iracheno punta a concludere la battaglia entro fine maggio per poter avviare un’ampia bonifica dei quartieri di Mosul ovest al fine di consentire agli abitanti di rientrare alle loro case. L’Isis ormai controlla appena il 5 per cento del territorio iracheno.

Foto Esercito Iracheno

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password