News da Mosca

Mi-17V-5_the-star.co.ke_1

Un Mil Mi-17V-5 per il Kenya

Russian Helicopters ha consegnato un elicottero utility Mil Mi-17V-5 al Ministero degli Interni della Repubblica del Kenya.

Secondo il servizio stampa della società russa, il velivolo realizzato dalla PJSC Kazan Helicopters sarà destinato alla Polizia Nazionale del paese africano nell’ambito di un contratto che comprendeva anche uno specifico pacchetto di formazione professionale dell’equipaggio.

Alexander Scherbinin, vice direttore generale per il marketing e business development di Russian Helicopters ha dichiarato a tal proposito: – “Abbiamo completato con successo il contratto per la consegna del primo elicottero in Kenya. Attualmente, la flotta totale degli elicotteri di fabbricazione russa nei paesi africani supera le 700 unità e richiederà il necessario rinnovamento graduale. Poiché i nostri elicotteri – ha proseguito Scherbinin – hanno dimostrato eccellenti prestazioni operando in un ventaglio di ampie missioni in ambienti climatici estremamente ardui, confidiamo sul proseguimento della cooperazione con numerosi stati del continente africano”.

Ricordiamo che il Mi-17V-5 è la versione da esportazione del Mi-8MTV5, costruita originariamente per le esigenze del Ministero della Difesa indiano; è dotato di nuove turbine VK-2500 che riescono ad operare efficacemente in condizioni di volo “hot and high”, in ambienti desertici o marittimi. Per questa speciale versione del Mi-17 è stato sviluppato un nuovo autopilota, un radar meteorologico allo stato dell’arte, un nuovo sistema di NVG (night vision goggles – occhiali per visione notturna) e un sistema di navigazione che mostra tutte le informazioni di pilotaggio e navigazione su quattro schermi multifunzionali a colori, riducendo in modo significativo il carico di lavoro dell’equipaggio.

 

Addio al pilota collaudatore Stepan Anastasovich Mikoyan

Lo scorso 24 marzo 2017 si è spento all’età di 94 anni il Pilota collaudatore Eroe dell’U.R.S.S. Tenente Generale Stepan Anastasovich Mikoyan; a darne comunicazione è stato l’ufficio stampa del bureau MiG Aircraft Corporation.

Stepan Mikoyan nacque il 12 luglio 1922 a Tbilisi (in Georgia, nonostante la famiglia Mikoyan sia originaria dell’Armenia); era l’ultimo in vita dei cinque figli del principale attore politico dello Stato sovietico Anastas Ivanovic Mikoyan (1895-1978), considerato quest’ultimo il braccio sinistro di Stalin.

Stepan-Mikoyan_MassisPost

Fratello del progettista Vano “Ivan” Anastasovich Mikoyan (deceduto lo scorso 25 novembre) e nipote dell’omonimo costruttore Artëm Ivanovic Mikojan (1905-1970) che assieme a Michail Iosifovic Gurevic fondò nel lontano 1939 l’OKB MiG, Stepan Mikoyan si laureò nel 1941 alla scuola di aviazione militare a Kachinski (in Crimea) e nel dicembre dello stesso anno partecipò ai combattimenti al fronte.

Durante la Grande Guerra Patriottica (1941-1945) contro la Germania nazista combatté in qualità di pilota di aereo da caccia dove volò dapprima sullo Yakovlev Yak-1, successivamente sullo Yak-7 e infine sullo Yak-9 e dove gli furono accreditati sei vittorie in combattimento ai danni di velivoli nemici.

Operò inizialmente nel 32° Reggimento delle Guardie di Aviazione da Caccia nei pressi di Stalingrado e successivamente nel 12° Reggimento della Difesa Aerea (IA-PVO) a Mosca.

Nel 1951 si diplomò all’Accademia di Ingegneria Aeronautica Militare di Žukovskij e iniziò immediatamente a lavorare come pilota collaudatore nell’Istituto di Ricerca dell’Aeronautica Sovietica testando i primi caccia a reazione MiG-15 e MiG-17.

Nella sua vita lavorativa ha collaudato aerei a marchio MiG per 23 anni e nel 1975 è stato insignito del titolo di Eroe dell’Unione Sovietica per le prove di stato del caccia intercettore MiG-25 “Foxbat”, ma il suo medagliere è altresì composto da numerosi e importante decorazioni quali l’Ordine di Lenin (1975), l’Ordine della Bandiera rossa (1942), l’Ordine della Guerra Patriottica (1985),  quattro Ordini della Stella rossa (1944-1956-1957-1966) e numerosi altri ordini di battaglie e decorazioni.

Nel 1999 diede alla stampa la sua biografia “Stepan Anastasovich Mikoyan: Memoirs of Military Test-Flying and Life with the Kremlin’s Elite” edito dalla Airlife publishing.

Stepan Mikoyan effettuò voli di collaudo fino al 1978. Nella sua vita ha volato su 102 tipi di velivoli diversi registrando ben 3500 ore di volo; – “Un nome che – ha concluso il comunicato della MiG Aircraft Corporation – rimarrà per sempre nella storia dell’aviazione e nei ricordi dell’intero bureau MiG per il notevole contributo che ha apportato allo sviluppo dell’intera aviazione sovietica.”

 

United Aircraft Corporation al LAAD 2017 di Rio de Janeiro

In occasione dell’esposizione brasiliana per la sicurezza e la difesa – LAAD 2017 – che si è svolta lo scorso mese a Rio de Janeiro, Dmitry Vypryazhkin Sales Manager della United Aircraft Corporation (UAC) ha dichiarato ai giornalisti presenti che alcuni paesi dell’America Latina hanno mostrato un vivo interesse per la famiglia di addestratori russi Yakovlev Yak-152 e Yak-130.

Yak-130_Rostech

“Ci sono trattative in corso in questa regione per la vendita di addestratori avanzati Yak-130 – ha dichiarato Vypryazhkin – ma al contempo abbiamo notato anche un certo interesse verso gli addestratori basici Yak-152”.

In occasione del LAAD 2017 inoltre, dove erano presenti ben 195 delegazioni ufficiali provenienti da 30 paesi, la UAC ha proposto in Brasile il nuovo caccia multiruolo MiG-35 dopo la presentazione ufficiale avvenuta in Russia lo scorso gennaio.

 

Maurizio SparacinoVedi tutti gli articoli

Nato a Catania nel 1978, si è laureato in Scienze della Comunicazione scritta e Ipertestuale. Collabora dal 1998 con alcune riviste del settore sull'esclusivo tema dell'aviazione militare sovietica e russa. Dal 2003 inizia la collaborazione con Analisi Difesa occupandosi del salone aeronautico MAKS di Mosca; successivamente prepara dossier su alcuni storici bureau di progettazione aeronautica russa (Tupolev, Beriev) e sulla storia dei missili aria-aria russi. Attualmente si occupa in particolare del settore esportazione degli aerei e degli elicotteri militari russi nel mondo.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password