Al 61° Stormo corso internazionale sul T-346A

94-07092017-4 (002)

A Galatina (Lecce) è iniziato il corso per svolgere le mansioni di istruttore sul velivolo T-346A, l’avanzatissimo addestratore realizzato da Leonardo e scelto da Italia, Israele, Polonia e Singapore.

Per la prima volta insieme piloti di ben cinque nazioni diverse: Austria, Francia, Italia, Spagna e Stati Uniti parteciperanno al

corso denominato Lead-In to Fighter Training Instructor Pilot (L.I.P.) è propedeutico a svolgere la funzione di istruttore di volo per la fase IV dell’addestramento al volo; chi lo terminerà, potrà quindi insegnare ad altri piloti militari a volare sul T-346A.

Il corso, il cui termine è previsto per giugno 2018, si articola in circa 160 eventi di cui un’ottantina sono effettuati sugli avanzatissimi simulatori che fanno parte dell’ITS (Integrated Training System), il complesso sistema integrato di addestramento, realizzato da Leonardo.

94-07092017-3

La partecipazione di personale straniero ai corsi erogati dal 61° Stormo rientra nel cosiddetto processo di internazionalizzazione della scuola di volo salentina: attualmente oltre alle nazioni sopra indicate, altre sei aeronautiche estere hanno scelto di mandare i propri istruttori e/o allievi a Galatina: Argentina, Grecia, Kuwait, Olanda, Polonia e Singapore.

Per Austria e Francia si tratta di un passaggio al nuovo velivolo (istruttori austriaci e francesi sono presenti a Galatina già da qualche anno in virtù di Technical Agreements stipulati tra l’Italia e i due Paesi europei); per Spagna e USA si tratta invece di una new entry che certamente scaturisce dai recenti e significativi progressi (segnatamente a carattere tecnologico) dell’offerta addestrativa del 61° Stormo grazie anche all’M-346 e al suo avanzato sistema integrato di addestramento.

Foto Leonardo

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password