Bombardieri “di lusso” per milionari: il no di Tupolev

Tu-22M3_Artyom_Anikeev

La società aeronautica russa Tupolev continua a rifiutare le singolari e bizzarre richieste da parte di alcuni facoltosi clienti stranieri per la conversione dei propri bombardieri Tupolev in business jet supersonici privati.

A rivelarlo all’agenzia di stampa TASS è stato Valerji Solozobov, Vice Direttore esecutivo per il design e addetto all’ufficio Ricerca e Sviluppo di PJSC Tupolev.

“Diversi facoltosi clienti stranieri continuano a rivolgersi regolarmente alla nostra società per la realizzazione di business jet supersonici privati sulla base dei bombardieri strategici russi Tupolev Tu-22M3 e Tu-160.”

Nel dettaglio uno sceicco arabo, un miliardario australiano e un agiato imprenditore greco continuano a richiedere (persino attraverso l’agenzia Rosoboronexport) la particolare conversione di progetti specificatamente militari per scopi personali privati continuando tuttavia a ricevere in risposta dinieghi dal bureau russo.

“Tutte le richieste sono state rifiutate e continueremo a rifiutarle – ha dichiarato Solozobov – la trasformazione di un Tu-160 o di un Tu-22M3 in un aereo passeggeri è un’operazione estremamente costosa”.

“Paradossalmente – ha proseguito – costerebbe meno realizzare un nuovo aereo senza il know-how impiegato nella realizzazione di progetti che restano comunque militari, senza contare che un business jet non ha bisogno ad esempio di ali a geometria variabile e che, cosa non da poco, alcune soluzione utilizzate nella realizzazione del Tu-160 sono tuttora classificate e non adatte all’uso civile.”

Foto UAC

 

Maurizio SparacinoVedi tutti gli articoli

Nato a Catania nel 1978, si è laureato in Scienze della Comunicazione scritta e Ipertestuale. Collabora dal 1998 con alcune riviste del settore sull'esclusivo tema dell'aviazione militare sovietica e russa. Dal 2003 inizia la collaborazione con Analisi Difesa occupandosi del salone aeronautico MAKS di Mosca; successivamente prepara dossier su alcuni storici bureau di progettazione aeronautica russa (Tupolev, Beriev) e sulla storia dei missili aria-aria russi. Attualmente si occupa in particolare del settore esportazione degli aerei e degli elicotteri militari russi nel mondo.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password