Elicotteri NH-90 belgi in Malì

NH90

Il governo belga ha approvato il 23 novembre il rischieramento a Gao, in Malì, di 2 elicotteri NH-90 e 50 militari dell’aeronautica nell’ambito del contingente delle Nazioni Unite dispiegato nel Paese africano (Minusma).

I due elicotteri saranno trasferiti in febbraio e verranno impiegati per il trasporto di truppe e l’evacuazione di feriti e malati.

Il ministro della Difesa belga, Steven Vanderput, ha detto che gli elicotteri del 18° squadron della base di Beauvechain (che schiera 4 NH-90TTH) saranno operativi in marzo e resteranno in Malì per 4 mesi con la possibilità di estendere la missione per altri due mesi. In Malì operano già gli elicotteri NH-90 francesi e tedeschi.

In preparazione all’operazione in Malì nei mesi scorsi aerei ed elicotteri belgi hanno preso parte all’esercitazione “Tropical Storm” in Gabon. In Malì gli NH-90 belgi rimpiazzeranno quelli tedeschi mentre il contingente di Berlino dovrebbe mantenere la presenza di 4 elicotteri da attacco Tigre.

Negli ultimi tempi I caschi blu della Minusma hanno perso parte delle capacità di trasporto aereo con il ritiro del cargo ghanese C-295 e di tre elicotteri Mi-171Sh del Bangladesh. La missione dispone di un ATR-42 e di un C-130 forniti a turno dai paesi europei che hanno aderito nel 2016 all’accordo per il supporto di Minusma (Belgio, Norvegia, Portogallo, Danimarca e Svezia).

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password