NATO: l’Italia confermata alla presidenza dell’ATA fino al 2020

untitled

“Il rinnovo della presidenza italiana dell’Atlantic Treaty Association (ATA) per il triennio 2018-2020 rappresenta un importante riconoscimento del ruolo dell’Italia nella Nato e dell’azione condotta in questi anni dalla presidenza italiana dell’ATA e dal Comitato Atlantico Italiano”, ha dichiarato il Presidente Fabrizio W. Luciolli in occasione della rielezione avvenuta nell’Assemblea Generale tenutasi a Bruxelles.

L’ATA costituisce l’organismo di raccordo tra la Nato e le pubbliche opinioni dei paesi membri e partner dell’Alleanza Atlantica. Ad essa aderiscono attualmente 38 Comitati Atlantici nazionali composti da personalitá del mondo politico, militare, diplomatico, accademico, economico e dei media.

2017_03_09_Luciolli

“L’ATA promuove annualmente oltre 500 attivitá nei settori della formazione e informazione sui temi di sicurezza euroatlantica e programmi di contrasto al terrorismo, alla minaccia cibernetica, alla guerra ibrida, alla disinformazione”, ha ricordato Luciolli (nella foto), sottolineando come “l’ATA costituisca uno straordinario strumento per veicolare gli interessi nazionali e bilanciare le fondamentali necessitá di deterrenza e difesa dell’Alleanza con una proiezione di stabilitá che consenta d’interpretare e prevenire le sfide provenienti da Sud”.

Il Presidente Luciolli interverrá oggi, unitamente all’Alto Rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza e Vice Presidente della Commissione, Federica Mogherini, ai lavori dello European Defense Industry Summit.

Fonte: comunicato ATA

Foto ATA/NATO

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password