Il generale Miller guiderà le forze USA e NATO in Afghanistan

maxresdefault

Il tenente generale Austin Scott Miller, dal 2016 capo del Comando congiunto delle operazioni speciali americane

(Joint Special Operations Command) , sostituirà prossimamente il generale John Nicholson alla guida delle forze statunitensi (Operazione Freedom Sentinel) e della Nato (Operazione Resolute Support) in Afghanistan dal marzo del 2016.

La designazione non è ancora ufficiale perchè l’alto ufficiale deve prima ottenere l’approvazione del Senato. Miller, 57 anni, ha guidato il contingente militare di operazioni speciali in Afghanistan nel 2013-14 ed è stato responsabile di delicate missioni di Iraq e Somalia.

Nell’ottobre 1993, col grado di capitano della Delta Force, partecipò alla Battaglia del Mercato di Bakhara, a Mogadiscio.

Miller sarà il nono comandante delle truppe Usa in 17 anni di guerra e il primo comandante delle forze americane in Afghanistan nominato nell’amministrazione di Donald Trump.

L’avvicendamento avverrà in un momento in cui il conflitto fra le forze governative ed internazionali e l’insorgenza di talebani e Isis interessa la maggior parte delle province afghane.

Foto Us DoD

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password