MI5: da marzo 2017 sventati una dozzina di attentati in Gran Bretagna

terror-605912

AGI – Le autorità britanniche hanno sventato “una dozzina di attentati terroristici islamici” dal marzo del 2017 quando un uomo si è lanciato con l’auto contro i pedoni sul ponte di Westminster.

Lo ha detto Andrew Parker, capo di MI5 (Military Service sezione 5) che si occupa del controspionaggio interno della Gran Bretagna, durante la riunione dei responsabili europei dell’intelligence a Berlino.

592bd19ac3618831478b45bf

Dal 2017, i servizi britannici hanno sventato 25 attacchi e la minaccia persiste, ha avvertito Parker, nonostante i progressi contro l’Isis in Iraq e Siria.

“Anche se Daesh ha perso il suo falso califfato nelle roccaforti Siria e Iraq, fronteggiare il gruppo come movimento richiederà’ un sostanzioso sforzo internazionale negli anni a venire”, ha affermato Parker usando l’acronimo arabo di Isis.

Il capo di MI5 ha sottolineato la necessità di lavorare insieme a livello europeo non solo come intelligence ma anche in collaborazione con i social media e le società di comunicazione. Parker ha ricordato come dal 2016 vi siano stati 45 attentati in 7 Paesi: Regno Unito, Germania, Francia, Finlandia, Belgio, Spagna e Svezia e come la prossima settimana ricorrerà il primo anniversario dell’attacco al concerto di Arianna Grande a Manchester, il 22 maggio del 2017.

Foto:  Daily Express e Global Look Press

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password