Il sistema C2 MBDA Licorne amplia le funzionalità all’anti-drone

LICORNE

Eurosatory- Parigi

Il sistema di comando e controllo (C2) tascabile MBDA Licorne è il primo a integrare funzionalità anti-drone con le tradizionali capacità di difesa aerea. Licorne è una soluzione C2 molto leggera con la capacità di coordinare la difesa aerea a corto raggio (VSHORAD) dotata di missili della famiglia Mistral.

Il sistema C2 altamente mobile è derivato dalla famiglia IMCP e PCP attualmente in uso con le forze armate francesi e nei mercati di esportazione, utilizzando gli stessi componenti software, architettura e interfaccia uomo-macchina (HMI).

20180611_150937

Al fine di fornire una risposta efficace alle emergenti minacce asimmetriche e in particolare agli attacchi portati con mini droni contro assetti da difesa aerea o altre installazioni posizionate in zone protette, ora Licorne può implementare anche misure anti drone e coordinarle con le tradizionali attività di difesa contro minacce aeree tradizionali.

Per raggiungere questo obiettivo, MBDA ha integrato la componente di Comado e Controllo con un set di rivelatori data link e jammer originariamente sviluppati per fornire sicurezza per eventi o prigioni e adattati alle esigenze militari.

Licorne utilizza un’unità di rilevamento della frequenza radio mobile prodotta da Cerbair per intercettare le trasmissioni via data link dei mini droni. Una volta che la minaccia è stata rilevata e localizzata, Licorne consente agli operatori di attivare contromisure utilizzando una rete di jammer sviluppati da KEAS e distribuiti sul campo di battaglia.

20180611_152418

L’architettura scalabile di Licorne è progettata per consentire al sistema di fornire un primo livello di coordinamento per i sistemi VSHORAD utilizzati dalle forze di reazione rapida e dalle unità aeree e anfibie; il sistema offre funzioni di sorveglianza, rilevamento e identificazione con un alto livello di connettività. Può essere utilizzato in associazione con sensori di sorveglianza a infrarossi passivi a 360°, radar leggeri o sensori ESM e acustici.

La componente C2 tascabile del Licorne fornisce tutte le funzioni previste inclusa la fusione di dati multisensore; tracciamento in tempo reale; condivisione dei calcoli della posizione tattica e anche il caricamento delle immagini del sensore ai livelli di comando superiori utilizzando i protocolli JREAP-C dei sistemi data link militari standard NATO.
Il Licorne è in valutazione presso l’Armèe de Terre e ha raccolto l’interesse di altre forze armate.

(con fonte comunicato MBDA)

Foto Sidonie Deschamps e Analisi Difesa

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password