Siglata l’intesa tra Thales Alenia Space e il Φ-lab dell’ESA

tas_logo_official

 

 

Thales Alenia Space, una joint venture tra Thales (67%) e Leonardo (33%), e l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) hanno siglato una lettera d’intenti per collaborare alla creazione di future soluzioni spaziali dirompenti nel settore dell’Osservazione della Terra.

Thales Alenia Space collaborerà con il Φ lab di ESA per esplorare tecnologie innovative basate sull’intelligenza artificiale (AI) e le loro applicazioni in ambito di interesse strategico per entrambe le entità.

L’intelligenza artificiale e i nuovi paradigmi informatici come l’informatica neuromorfica, i quanti e l’edge computing, applicati ai dati di Osservazione della Terra sia ottici che radar, sono un’area di particolare interesse sia per il Φ-lab che per Thales Alenia Space. I temi chiave della collaborazione includono l’apprendimento end-to-end per i dati SAR (Radar ad apertura sintetica), l’intelligenza artificiale basata sulla fisica per estrarre informazioni dai dati SAR e consentire il rilevamento, il riconoscimento e la classificazione degli oggetti, l’intelligenza collettiva e l’apprendimento federato ai margini e l’uso dell’intelligenza artificiale e dell’ Osservazione della Terra in scenari di realtà immersiva come la realtà aumentata e virtuale per la gestione dei dati satellitari e di missione.

 

” Dalla potenza dei paradigmi di AI all’avanguardia per l’ Osservazione della Terra ne derivano  sia opportunità che sfide significative ” – ha dichiarato Massimo Comparini, Amministratore Delegato di Thales Alenia Space Italia –  ”  Il background unico di Thales Alenia Space nello sviluppo di sistemi EO ad alte prestazioni e la capacità di gestione di tutte le tecnologie abilitanti, insieme all’impareggiabile reputazione del Φ lab di ESA nell’ambito della ricerca, creeranno l’ambiente ottimale  per lo sviluppo di soluzioni pratiche ai problemi del mondo reale nella gestione dei dati di Osservazione della Terra”.

Nel commentare la firma della lettera di intenti, il direttore dei programmi di Osservazione della Terra dell’ESA, Simonetta Cheli, ha sottolineato la natura simbiotica dell’intesa: “La collaborazione con Thales Alenia Space nella ricerca per l’Osservazione della Terra, in continua evoluzione, è un altro esempio di come l’ESA abbia contribuito alla crescita del settore spaziale europeo attraverso l’innovazione collaborativa. I nostri sforzi congiunti metteranno in comune il know-how di entrambe le parti per produrre ciò che sono certo porterà notevoli progressi nell’elaborazione delle informazioni AI-driven.”

La collaborazione rafforzerà le capacità di innovazione dell’industria europea dell’Osservazione della Terra, consentendo al settore di ottenere un vantaggio competitivo senza pari di fronte all’accanita concorrenza mondiale. Un team congiunto dell’ESA e di Thales Alenia Space sarà incaricato di monitorare i progressi delle attività di ricerca.

Fonte: comunicato Thales Alenia Space

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password