In arrivo ad Alessandria la FREMM egiziana

The-FREMM-Tahya-Misr

Arriva oggi nel porto di Alessandria d’Egitto la fregata multiruolo FREMM Tahya Misr, la ex Normandie destinata alla Marine Nationale francese ceduta al Cairo nell’ambito di un programma di acquisizioni militari del valore di oltre 5 miliardi di euro che comprende anche 24 cacciabombardieri Rafale.

A bordo della nave, oltre a un centinaio di marinai egiziani in addestramento vi sono dozzine di tecnici dei cantieri navali DCNS e delle altre aziende francesi che producono gli equipaggiamenti e armamenti imbarcati che hanno già effettuato al largo della Bretagna tiri di prova con i cannoni da 20 e 76 millimetri. Il programma addestrativo per l’equipaggio egiziano ha una durata prevista di 15 mesi.

La fregata, insieme ai primi tre Rafale consegnati il 21 luglio,  parteciperà alla solenne cerimonia di inaugurazione del Nuovo Canale di Suez (un secondo corso d’acqua che corre parallelo a quello inaugurato nel 1869.

La Tahya Misr è equipaggiata con un radar multifunzione Herakles ed armata con i sistemi standard delle FREMM francesi inclusi i missili di Mbda  missili antiaerei Aster 15, da crociera MdCN (Scalp Naval)  antinave Exocet MM40.

A bordo anche i siluri MU90,un cannone Oto Melara da 76 millimetri SR e 3 cannoni da 20 millimetri Nexter Narwhal.

L’Egitto ha inoltre ordinato in Francia ai cantieri DCNS 4 corvette tipo Gowind 2500: la prima verrà consegnata nel 2017 e le altre verranno realizzate nei cantieri egiziani di Alessandria tra il 2018 e il 2019.

Le corvette saranno armate con un cannone Oto Melara 76/62 Super Rapido, 2 cannoncini da 20 millimetri Reutech; 8 missili antinave MBDA MM 40 Block 3 Exocet, 16 MBDA VL MICA antiaerei e 4 siluri DCNS MU90.

Il Cairo sembra interessato ad ampliare il contratto per le 4 corvette da 2.600 tonnellate del valore di un miliardo di euro ad altre due unità gemelle.

Foto DCNS

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password