In primo piano

Ultimi articoli

Berenice-Military-Base

L’Egitto inaugura una nuova base interforze sul Mar Rosso

L’Egitto ha inaugurato il 15 gennaio, alla presenza del Presidente Abdel fattah al-Sisi, la nuova grande base di Berenice (Barnis), sulla costa del Mar Rosso circa 90 chilometri a nord…

Leggi tutto
abdolhosein-mojaddami-man

Iran: ucciso in un agguato un comandante delle milizie Basij

A Darkhovin, un paesino di 2.766 abitanti, 70 chilometri a sud di Ahvaz nel sud-ovest del Khuzestan iraniano, killer in moto mascherati e armati di kalashnikov hanno ucciso il 22…

Leggi tutto
Roma, 6 giu. (askanews) - "Grande avanzata" delle forze che fanno capo al governo di unità nazionale libico che pur con "pesanti perdite umane" sono riuscite ad conquistare una caserma militare che dista appena 20 chilometri a sud-est di Sirte, roccaforte del Califfato sulla costa settentrionale del Paese Nordafricano: Lo riferiscono media locali.

Secondo quando scrive sul suo sito on-line la tv Libya Channel il comando delle operazioni "al Bunian al Marsus" (dall'arabo "Struttura Solida" come viene denominata l'operazione per la liberazione di Sirte) del governo di unità nazionale "dopo violenti combattimenti con gli elementi del gruppo terroristico, le nostre forze hanno preso sotto il controllo la caserma militare nota (all'epoca di Gheddafi) come 'La Brigata al Saadi' nella zona di Abu Hadi" che si trova a 20 chilometri a sud-est di Sirte.  Secondo fonti militari "la presa di questa sede apre lo spazio per il controllo della strada che collega l'entroterra con il centro di Sirte".

Di "grande avanzata" verso Sirte ma anche di "dolorose perdite" parla l'inviato degli Stati Uniti in Libia, Jonathan Winer citato dal sito news locale al Wasat. In un tweet postato sul suo account stamane, l'inviato americano ha scritto che "le operazioni militari contro l'Isis in Libia sono riuscite a tagliare le vie dei rifornimenti a est come a ovest e sud della città di Sirte". 

Secondo al Wasat il pronto soccorso dell'ospedale di Misurata ha ricevuto ieri sera il corpo di tre militari uccisi nei combattimenti vicino a Sirte oltre ad una ventina di feriti.

ESCLUSIVO – Dietro i mercenari sudanesi di Haftar l’ombra delle PSC emiratine?

I documenti trovati dai miliziani del Governo di accordo nazionale (GNA) guidato da Fayez al-Sarraj nelle uniformi di alcuni mercenari sudanesi che combattevano nei ranghi dell’Esercito Nazionale Libico del generale…

Leggi tutto
lasconfittadelloccidente01

La sconfitta dell’Occidente

«L’importante è non dirlo. Tacere. Deviare il discorso, parlare di economia, di moda, di musica, di generi. Di qualsiasi cosa. Ma soprattutto zitti, non parlatene. Ci addentano, ci strappano a…

Leggi tutto

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password