Operativo il primo elicottero HH-101A CAESAR

HH-101-Ceasar-IMG_5600

Finmeccanica e l’Aeronautica Militare italiana hanno celebrato ieri il raggiungimento della piena operatività del primo elicottero AgustaWestland AW101 acquisito dalla Forza Armata, nel corso di una cerimonia ufficiale tenutasi presso la base di Cervia (Ravenna) alla presenza del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Generale di Squadra Aerea Pasquale Preziosa e di numerose delegazioni internazionali.

Sono 4 ad oggi i velivoli già consegnati la divisione Elicotteri di Finmeccanica provenienti dalla linea di assemblaggio di Yeovil (Regno Unito). Gli HH-101A “CAESAR”, configurazione degli AW101 riservata all’Aeronautica Militare italiana, saranno impiegati per compiti di recupero personale, operazioni con forze speciali e altri ruoli a supporto della popolazione, come ricerca e soccorso, evacuazione medica e missioni di sicurezza, quali il contrasto di velivoli a basse prestazioni, potenzialmente pericolosi.

Con l’HH-101A “CAESAR”, l’Aeronautica Militare introduce in servizio l’elicottero più avanzato ad oggi disponibile per questo delicato requisito operativo, sviluppato e personalizzato per soddisfare specifiche esigenze nell’ambito del programma di modernizzazione della flotta elicotteristica dell’Aereonautica Militare.

La sua piena operatività rappresenta per la Forza Armata l’ingresso in una nuova era e un passo in avanti sostanziale in termini di capacità, sia per attività in condizioni particolarmente avverse sua sul territorio nazionale sia per missioni all’estero.

L’elicottero HH-101A “CAESAR” è in grado di ospitare a bordo un equipaggio di 5 persone oltre a 20 soldati totalmente equipaggiati, oppure fino a 6 membri di equipaggio e 8 soldati per operazioni speciali, assicurando la massima flessibilità.

Gli elicotteri sono dotati di un’ampia gamma di equipaggiamenti, in larga parte forniti dalla divisione Sistemi di Difesa e dalla divisione Sistemi Avionici e Spaziali di Finmeccanica, come mitragliatrici, sensori, radar, sistemi di comunicazione e di auto-protezione. L’HH-101A è inoltre dotato di un sistema per il rifornimento in volo al fine di estendere ulteriormente l’autonomia del velivolo.

L’AW101 è uno degli elicotteri militari più moderni e avanzati oggi disponibili e vanta uno straordinario successo commerciale e di servizio operativo, grazie alle sue elevate prestazioni e capacità, ampiamente dimostrate in numerose missioni sul campo nelle più diverse condizioni ambientali, dai climi gelidi dell’Artide e dell’Antartide alle elevate temperature del deserto. L’AW101 combina ampio raggio d’azione, capacità di carico e tecnologia all’avanguardia, in un unico prodotto multiruolo dall’eccellente rapporto costo/efficacia, caratteristiche che gli hanno permesso di aprire una nuova fase nella storia delle operazioni militari aviotrasportate. In base alla configurazione, a bordo dell’AW101 possono essere ospitati fino a 30 soldati oppure fino a 12 barelle.

Oltre 220 AgustaWestland AW101 sono stati ordinati fino a oggi da clienti di tutto il mondo per svolgere un’ampia gamma di ruoli tra cui recupero personale, operazioni con forze speciali, ricerca e soccorso, ricerca e soccorso in combattimento, utility, trasporto truppe, lotta antisommergibile e antinave, pattugliamento, sminamento e trasporto di Capi di Stato e di Governo. Tra i numerosi paesi che hanno scelto l’AW101 si ricordano Italia, Regno Unito, Giappone, Canada, Portogallo, Danimarca e Norvegia.

La divisione Elicotteri di Finmeccanica fornisce inoltre pacchetti completi di manutenzione, addestramento e pianificazione della missione, per venire incontro alle particolari necessità dei clienti, qualunque sia il compito assegnato ai propri elicotteri.

fonte: comunicato Finmeccanica

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password