Meno di 2.500 militari USA in Afghanistan: mai così pochi dal 2001

191229-A-WP252-590Y

Il numero di truppe statunitensi in Afghanistan è stato ridotto a 2.500 unità, il livello più basso dall’invasione attuata alla fine del 2001, come ha ammesso il 15 gennaio il Pentagono. A novembre l’amministrazione del presidente Donald Trump aveva annunciato che avrebbe ridotto drasticamente il numero delle forze statunitensi in Afghanistan (e in Iraq) da 4.500 a 2.500 unità entro metà gennaio.

Il Dipartimento della Difesa continua con la pianificazione in grado di ridurre le truppe statunitensi fino al ritiro completo entro maggio del 2021 anche se ulteriori ritiri dipendono dalle condizioni, ha affermato il segretario alla Difesa ad interim Chris Miller.

191229-A-WP252-120

D’altra parte, sul piano operativo e tattico, un numero così limitato di militari non è in grado di offrire un concreto supporto (neppure in termini addestrativi) alle forze militari afghane dislocate su un territorio così vasto: basti tenere conto che all’apice dell’impegno militare alleato, nel 2011, gli Stati Uniti schierarono in Afghanistan più di 100.000 militari affiancati da 40mila dei contingenti NATO e alleati, alla vigilia dell’avvio del ritiro varato da Barack Obama.

Il presidente eletto Joe Biden, che entrerà in carica il 20 gennaio, non ha ancora definito eventuali piani per l’Afghanistan diversi dal ritiro voluto da Trump in seguito gli accordi di Doha del febbraio 2020 con i talebani che hanno espresso apprezzamento per l’ulteriore riduzione delle truppe USA.

191229-A-WP252-019Y

“Il ritiro di altre forze statunitensi dall’Afghanistan, annunciato dagli Stati Uniti è un buon passo avanti e una misura concreta a vantaggio di entrambi i paesi”, ha twittato il portavoce talebano Mohammad Nae.

Del resto in Afghanistan non sembra certo essere tornata la pace.  Il ministero della Difesa di Kabul ha annunciato ieri che le forze armate hanno ucciso 30 talebani nella provincia meridionale di Kandahar, respingendo un attacco alle sue posizioni.

“Sono 30 i talebani uccisi e altri 4 feriti a Shahwali Kot e nel distretto di Zherai della provincia di Kandahar e tre postazioni con una grande quantità di armi sono state distrutte”, ha reso noto il ministero in un tweet.

180209-O-ZZ999-0001C

La scorsa settimana almeno 15 agenti di polizia sono stati uccisi, 12 dei quali colpiti da un infiltrato talebano all’interno di una base nel distretto di Ghorian, nella provincia occidentale di Herat (ovest) dove sono ancora schierati circa 800 militari del contingente italiano.

Foto US DoD

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password