Elettronica e Cy4gate presentano le loro capacità al generale Claudio Graziano

IMG-20220401-WA0006 (002)

 

Elettronica ha accolto ieri nella sua sede a Roma il generale Claudio Graziano, presidente del comitato militare dell’Unione Europea, presentando le capacità che le aziende del Gruppo (Elettronica e le sue partecipate, Cy4Gate e la tedesca Elt GmbH) possono mettere a disposizione dello sforzo europeo di una piena sovranità tecnologica, compensando, attraverso sistemi di difesa integrati, il gap capacitivo in ambito Electronic Warfare e Cyber.

“La Demo live in Elettronica ha interessato le soluzioni di difesa elettronica Ground: il Tews (tactical electromagnetic warfare system) il sistema antidrone Adrian e la sua evoluzione mobile lo Snow Leopard” precisa una nota dell’azienda aggiungendo che  “inoltre sono state illustrate le capabilities infrarosso del Quiris, evoluzione del Dircm (directional infrared countermeasure) per l’auto protezione di elicotteri e aerei da trasporto, i sistemi di comando e controllo integrati per assetti relativi al GiBad (Ground base air defence) e l’EW center per l’operational support”.

ELT1 (002)

Il generale Graziano con il suo staff ha visitato anche Cy4Gate, visita che coincide col momento in cui i livelli di attenzione in Europa sul tema cyber sono massimi.

Durante il briefing è stata illustrata la visione strategica dell’azienda, una cyber software house a 360° con la mission di realizzare prodotti e tecnologie proprietarie di cyber security e cyber intelligence per il soddisfacimento delle esigenze di istituzioni e aziende.

Altra tematica su cui vi è stato uno specifico focus è stata quella della attiva partecipazione a programmi di Ricerca e Innovazione tecnologica realizzati in partnership con primari enti di ricerca e industriali a livello europeo e con l’adesione ad iniziative che vedono anche il contributo dell’European Defence Fund (EDF) e del Piano Nazionale per la Ricerca Militare (PNRM).

Uno dei filoni su cui l’azienda è particolarmente attiva è quello dello sviluppo e impiego della Composite Artificial Intelligence, un mix di tecniche differenti di AI applicate trasversalmente ai prodotti per accrescerne le performance e l’efficacia. A tal fine, a gennaio è costituito nell’ambito della Funzione Engineering il “Center of Competence for AI”.

Cy4gate_Visita Chairman CM EU 2 (002)

La seconda parte dell’incontro è stata dedicata alla realizzazione di alcune demo live dei due prodotti di punta:

– il Quipo, sistema OSINT per la decision intelligence, con l’impiego di tecnologie d’avanguardia che abilitano altresì la trasformazione digitale di enti, istituzioni ed aziende;

– l’RTA, il modern SIEM/SOAR per la detezione di comportamenti anomali sulle reti, per la network analysis e la threat intelligence; è la suite made in Italy per il rafforzamento delle barriere contro gli attacchi cibernetici, basata sull’analisi comportamentale dei potenziali attaccanti e quindi capace di detettare anche minacce sconosciute.

Il Generale Graziano, a conclusione dell’incontro, ha espresso interesse e apprezzamento per l’operato dell’azienda, attiva in un settore delicato e sensibile quale quello cibernetico, auspicando che a livello nazionale ed europeo sia data rilevanza sempre maggiore allo specifico tema, a cui corrisponda altresì un livello di investimenti altrettanto adeguato, per irrobustire e rendere resilienti agli attacchi cibernetici istituzioni, infrastrutture critiche e aziende.

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password