FCAS: Londra presenterà un dimostratore pronto a volare entro 5 anni

9000

 

(aggiornato alle ore 8,15)

Il Ministero della Difesa britannico ha annunciato che un nuovo dimostratore volante sarà presentato entro i prossimi cinque anni come parte integrante del programma per il caccia di nuova generazione sviluppato dal Regno Unito e rappresentato dall’FCAS (Future Combat Air System).

In occasione della giornata di apertura del salone di Farnborough 2022, il Segretario alla Difesa britannico Ben Wallace ha confermato che la Gran Bretagna guiderà lo sviluppo di un dimostratore volante pilotato supersonico destinato a testare le tecnologie e le caratteristiche principali della piattaforma di nuova generazione Tempest FCAS (Future Combat Air System).

1 (3)

Il velivolo dimostrativo, secondo quanto annunciato dai rappresentanti governativi del programma e dell’industria nazionale facente parte del Team Tempest e comprendente BAE Systems, Rolls-Royce, Leonardo UK e MBDA UK, è già in fase di sviluppo con fondi assicurati dal Ministero della Difesa britannico e dai partner industriali del programma. I rappresentanti governativi e della Difesa britannica coinvolti nel programma, hanno dichiarato che il Regno Unito sta attivamente progredendo con le opportunità di collaborazione con i partner industriali italiani.

Il velivolo dimostrativo, secondo quanto annunciato in concomitanza del Salone di Farnborough 2022, è già in fase di sviluppo tra il Ministero della Difesa britannico e i partner industriali del Team Tempest. Il Ministero britannico sta attivamente progredendo con le opportunità di collaborazione con i partner industriali italiani, afferma il comunicato emesso dal Governo britannico.

96088scr_3fa63691949455a

Il lavoro, secondo lo stesso annuncio del Governo britannico, sta rapidamente accelerando su questa parte importante del programma FCAS, con lo sviluppo del dimostratore in corso presso il sito di BAE Systems vicino a Preston, nel nord dell’Inghilterra. Tale attività è supportato da centinaia di aziende e migliaia di ingegneri in tutto il Paese.

“Il dimostratore è fondamentale per garantire che le tecnologie, competenze e capacità industriali del Regno Unito siano pronte per il futuro”, ha sottolinea il Sottosegretario alla Difesa Ben Wallace  aggiungendo che la progettazione e la costruzione del dimostratore volante validerà l’integrazione e le capacità e tecnologie necessarie al programma Tempest. Fornirà inoltre dati e lezioni inestimabili all’industria britannica per supportare l’introduzione del nuovo velivolo FCAS a partire dal 2035.

“Separatamente, il Regno Unito sta nel contempo conducendo un’analisi concettuale congiunta con i partner più vicini rappresentati da Giappone e Italia per verificare aree di interesse comune ed esplorare potenziali opzioni di partnership nell’ambito del Future Combat Air, continuando nel contempo a esplorare partnership più ampie”, ha dichiarato il direttore del programma, Richard Berthon, videnziando che ulteriori decisioni sono previste vengano prese entro la fine del 2022. Come il Regno Unito, sia il Giappone che l’Italia utilizzano il caccia F-35 e le nazioni hanno intrapreso insieme esercitazioni congiunte in passato.

image-1

“Sono lieto che il Regno Unito, insieme a Italia, Giappone e Svezia stiano lavorando insieme sulla stesso progetto di massima”, ha dichiarato il Segretario alla Difesa Ben Wallace, aggiungendo che il lavoro della Gran Bretagna con il Giappone e l’Italia su tecnologie all’avanguardia come questo programma mostra i vantaggi delle nostre alleanze in tutto il mondo”.

 

Il punto sul programma Tempest

Berthon ha dichiarato che “l’FCAS è un programma entusiasmante, dinamico e inclusivo, che richiede una diversità di persone, idee e competenze che lavorano insieme. Stiamo reclutando nuovi talenti che guideranno l’FCAS, sviluppando uno dei programmi di difesa più importanti al mondo”.

stream_2.37605065

L’ultima volta che la Gran Bretagna è stata coinvolta in un programma similare con l’Experimental Aircraft Programme (EAP), precursore dell’Eurofighter, è stato 40 anni fa, ha dichiarato Michael Christie, il responsabile BAE Systems del programma FCAS, evidenziando come l’industria coinvolta stia facendo un salto dalla quarta alla sesta generazione di nuovi velivoli da combattimento.

Il nuovo dimostratore è già finanziato con la Future Combat Air System Technology Initiative (FCAS TI), che come evidenziato comprende fondi sia governativi che dell’industria e non è soggetta alle future milestone ed approvazioni del programma Tempest, in particolare quella prevista nel terzo trimestre del 2024, in cui il progetto dovrà entrare nella fase di sviluppo completa con le nazioni partner.

95778scr_d6e8bd8dc5bda70

 Il programma FCAS, secondo lo stesso comunicato, sta guidando gli sviluppi all’avanguardia in questo settore e recentemente ci sono stati una serie di progressi nell’ambito industriale britannico a supporto del programma, alcuni dei quali sono in corso di presentazione al Farnborough Airshow questa settimana. Fra questi:

  • Rolls-Royce Defense ha consegnato un nuovo dimostratore di motore con turbina a gas, noto come Orpheus, progettato, costruito e testato, secondo quanto annunciato dall’executive vice president per lo sviluppo del business e futuri programmi di Rolls-Royce Alex Zino, in meno di due anni per dimostrare gli sviluppi tecnologici innovativi connessi al programma FCAS. Lavorando con partner internazionali, Rolls Royce ha anche concordato la fase successiva del programma legato allo sviluppo del dimostratore completo;

3

  •  BAE Systems ha utilizzato la trasformazione digitale per progettare e costruire una fusoliera rappresentativa di un fast jet militare, dimostrando come tecnologie innovative possono trasformare la capacità di progettazione e produzione a disposizione del programma Tempest. Come evidenziato dal rappresentante di BAE Systems, Michael Christie, sono stati utilizzati robot commerciali che sono stati adattati alle necessità, con il 65% delle parti della fusoliera che è stato messo in posizione utilizzando l’automazione.

2

  • Leonardo UK e la giapponese Mitsubishi Electric hanno definito il concetto per un dimostratore di tecnologia radar chiamato JAGUAR, presentato per la prima volta a febbraio, dopo il completamento del lavoro concettuale e degli studi di fattibilità congiunti all’inizio di quest’anno.
  • Leonardo ha anche fornito ulteriori dettagli sul lavoro bilaterale in corso per supportare la futura elettronica a bordo del programma FCAS. Leonardo nel Regno Unito e in Italia lavorano insieme a una serie di progetti con il gruppo Elettronica, inclusa la valutazione congiunta della potenziale architettura di un comune Integrated Sensing and Non-Kinetic Effects (ISANKE) e di un sistema integrato per le comunicazioni (Integrated Communications System). Il lavoro è complementare alla collaborazione in corso con il Giappone sulle capacità dei sensori di sesta generazione, un’area in cui l’Italia sarà presto coinvolta.
  • MBDA ha presentato il suo concetto per un sistema di gestione degli effetti degli armamenti, per aiutare il coordinamento di tutte le armi disponibili nello spazio di battaglia utilizzando software avanzati di Intelligenza Artificiale e Machine Learning.

5

Per supportare il progetto, il Ministero della Difesa britannico ha annunciato una serie di misure per attirare le menti più brillanti sul programma FCAS, inclusi piani per una nuova Tempest Academy ed il reclutamento e sviluppo di talenti congiunti tra i partner nonché il lancio di un nuovo sito web per le carriere di settore. Con il medesimo annuncio, il Governo britannico si augura che questa iniziativa crei una “Generazione Tempest ” che porterà le proprie idee ed esperienze uniche nel programma.

79874scr_d2633bbef475154

Il programma FCAS svolge un ruolo importante nel sostenere le ambizioni del governo britannico, impiegando circa 2.500 persone altamente qualificate in tutto il Regno Unito, compresi gli hub industriali del settore aereo da combattimento in Scozia, nel nord-ovest e nel sud-ovest dell’Inghilterra. Il programma impiega ora un migliaio di apprendisti e laureati, offrendo interessanti opportunità di lavoro nell’ambito della STEM (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica) come la digitalizzazione industriale, l’intelligenza artificiale e l’analisi dei dati.

I partner del Team Tempest, BAE Systems, Rolls-Royce, Leonardo UK e MBDA UK, mirano ad assumere altri 1.300 maestranze entro la fine del 2023.

 

 

 

Nato a Genova nel 1966 e laureato in giurisprudenza, è corrispondente per l'Italia e collaboratore delle riviste internazionali nel settore della difesa del gruppo inglese IHS Markit (Jane's Navy International e Jane's International Defence Review) e della casa editrice tedesca Mittler Report Verlag (European Security & Defense e pubblicazioni collegate) nonché delle riviste di settore Armada International, European Defence Review e The Journal of Electronic Defense. In Italia collabora anche con Rivista Marittima, Aeronautica & Difesa e la testata online dedicate al settore marittimo ed economico The MediTelegraph (Secolo XIX).

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password