Gaiani: “il missile in Polonia è un incidente ma c’è chi vuole trasformarlo in casus belli”

logo-RSI

 

 

 

Il direttore di Analisi Difesa ospite questa mattina a Modem, programma radiofonico di attualità della Radiotelevisione della Svizzera Italiana  

Ascolta il programma a questo link 

 

La puntata

L’esplosione di un missile in Polonia al confine con l’Ucraina e l’allarmata reazione iniziale di Varsavia ci hanno ricordato che la possibilità di un’escalation regionale del conflitto in Ucraina non è necessariamente remota.

Prima Joe Biden, poi oggi la NATO hanno gettato acqua sul fuoco considerando probabile la tesi di un incidente: si sarebbe trattato di un missile dell’antiaerea ucraina.

Ma come si vive in Polonia la vicinanza con questa guerra? Quanto è concreto il pericolo di un’escalation regionale? Che cosa dire del massiccio bombardamento russo di ieri? Quali le prospettive per l’inverno in arrivo? E davvero Vladimir Putin esce, come si legge qua e là, più isolato dal G20 di Bali?

Sono alcune delle domande che affrontiamo con:

  • Fabio Turco, giornalista freelance basato in Polonia
  • Alessandro Colombo, professore di relazioni, Università degli Studi di Milano
  • Gianandrea Gaiani, direttore della Rivista Analisi Difesa
  • Lorenzo Cremonesi, inviato del Corriere della Sera a Kiev

Modem su Rete Uno alle 08:30, in replica su Rete Due alle 18:30. Ci trovate anche sul Podcast e sulle app RSINews e RSIPlay

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password