Quasi mille morti in Iraq in novembre

cane-esploso

ANSA – Quasi 950 persone sono morte in Iraq nel mese di novembre, a causa delle violenze che affliggono il paese quasi ogni giorno dall’inizio dell’anno. Di queste la maggior parte erano civili. E’ quanto risulta dai dati dei ministeri di Sanità, Interno e Difesa diffusi oggi. Più precisamente lo scorso mese sono state uccise 948 persone, di cui 852 civili, 53 poliziotti e 43 soldati. In ottobre i morti furono 964 ma il mese più sanguinoso per l’Iraq, dall’aprile 2008, è stato settembre in cui hanno perso la vita 979 persone.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password