A Selex ES nuovi contratti pert il "soldato futuro"

squared_medium_SDR_SWave_Handheld_Radio_2_square

Selex ES, una societa’ Finmeccanica, ha raggiunto altri importanti obiettivi nell’ambito del programma Soldato Futuro: si tratta della firma di due contratti, del valore complessivo di circa 60 milioni di euro, relativi a terminali portatili Software Defined Radio (SDR) SWave e a visori notturni TM-NVG (Tactical Mobility Night Vision Goggle). Il programma Soldato Futuro, in corso di sviluppo con l’Esercito Italiano, portera’ al completo ammodernamento dei sistemi e delle dotazioni del soldato, allineandone le capacita’ operative alle esigenze degli scenari attuali e futuri. La prima fornitura consiste in 2726 radio SDR Hand-Held grazie alle quali i soldati della fanteria leggera dell’Esercito Italiano saranno dotati di nuovi sistemi di comunicazione a larga banda. Si tratta di una prima tranche, che ha già superato con successo la validazione operativa dello Stato Maggiore Difesa, parte del lotto previsto per i prossimi 5-6 anni.
La SDR, che rappresenta la sintesi piu’ avanzata delle tecnologie per le trasmissioni radio e informatiche, e’ una piattaforma di nuova concezione in grado di ospitare diverse forme d’onda, interoperabili con i sistemi gia’ in uso e con quelli futuri. Questo consente la realizzazione di efficaci economie di scala per il cliente, in particolare dal punto di vista del supporto logistico. Selex ES e’ la prima azienda in Europa a produrre in serie radio SDR, anche nella versione portatile.

La seconda acquisizione riguarda 2726 visori notturni TM-NVG, un dispositivo binoculare di terza generazione sviluppato per fornire un equipaggiamento allo stato dell’arte per il sistema di mobilità notturna del Soldato Futuro. Questo apparato, il più avanzato presente oggi sul mercato, è predisposto per visualizzare sull’oculare le informazioni e la cartografia provenienti dal sistema di Comando e Controllo.

Il visore e’ inoltre dotato di una telecamera integrata in grado di restituire a sua volta la scena osservata al sistema di Comando e Controllo. Sono previsti sviluppi hardware e software per fornire al soldato altre funzionalità operative e per la navigazione individuale, con l’obiettivo di migliorarne ulteriormente la mobilità in condizioni di scarsa visibilità. IL TM-NVG è poi integrato nel sistema di mobilita’ notturna NIMOS, attualmente in corso di fornitura da parte di Selex ES all’Esercito Italiano nell’ambito del programma Forza NEC, per 558 unità. Ne sono previste altre 1537 per il successivo lotto contrattuale.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password