A Firenze incontro tra gli utilizzatori del C-130J

c130_2

ANSA – Rafforzare il legame e delineare le nuove strategie di cooperazione tra le sette Nazioni partecipanti (Australia, Canada, Danimarca, Italia, Norvegia, Regno Unito e Stati Uniti) al fine di ridurre i costi di ammodernamento dei velivoli C-130J dividendo le spese, mantenendo un alto livello di sicurezza ed al passo con i tempi e le nuove tecnologie. Questi gli obiettivi dell’Annual Review 2014 del ‘C-130J Joint User Group’ in programma a Firenze, presso l’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche, dal 7 all’11 luglio. La flotta dei C-130J italiani, negli ultimi 14 anni di servizio, ha prodotto un totale di circa 135.000 ore di volo. Sin dal loro ingresso in servizio gli assetti sono stati impiegati nelle missioni “Fuori Area”, per realizzare e sostenere nel tempo quella rete di collegamenti aerei che fa da “trait d’union” con i teatri operativi più importanti, come l’Afghanistan, l’Iraq e la Libia. L’estrema flessibilità di impiego del velivolo e la possibilità di cambiare con relativa facilità la sua configurazione, fanno del C-130J un assetto prezioso per la difesa e la sicurezza del Paese. L’Aeronautica Militare è tra le pochissime forze aeree al mondo in grado di trasportare, ad esempio, in sicurezza pazienti bio-contaminati grazie all’impiego di speciali barelle avio-trasportabili o al trasporto di ambulanze.

Il rappresentante italiano e leader dell’incontro in programma a Firenze, spiega una nota, è il colonnello Alessandro De Lorenzo, pilota sperimentatore dell’Aeronautica Militare, attualmente in servizio presso lo Stato maggiore della Forza Armata, che sarà affiancato da un team di piloti ed ingegneri che operano presso la 46/a Brigata Aerea di Pisa, sede della flotta dei velivoli C-130J italiani. L’evento, realizzato con il contributo dell’Elettronica Spa (azienda che si occupa di avionica e telecomunicazioni), della Rolls Royce (produttrice dei motori istallati sul C-130J) e della Lockheed Martin (costruttrice del velivolo), e’ supportato dall’organizzazione dalla Events Project Srl di Firenze.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password