La Missile Defense Agency “premia” il SAMP/T di MBDA

PR_2015-10-15_EN-435

Il 6 ottobre 2015, durante l’annuale Conferenza multinazionale sulla difesa dai missili balistici, la Missile Defense Agency statunitense ha conferito il “Technology Pioneer Award”  ai team  italiani e francesi  del consorzio Euirosam che si occupano del sistema di difesa aerea estesa SAMP/T. Questo premio costituisce un riconoscimento per il successo del lancio effettuato il 6 marzo 2013 di un missile Aster 30 Block 1 contro un bersaglio che simulava un missile balistico tattico Scud in collegamento con la catena di comando della NATO.

Lo scopo del lancio era quello dimostrare che la capacità di difesa missilistica balistica del SAMP / T e la sua interoperabilità con la NATO attraverso l’utilizzo di Link 16 permettono la piena integrazione del sistema di difesa aerea in forze congiunte e operazioni alleate. Il lancio è stato effettuato presso il centro di test missilistici della DGA a Biscarrosse (Francia), in collaborazione con il 4° reggimento artiglieria italiana di Mantova e con il Centro Air Warfare francese (CEAM) a Mont-de-Marsan. Il test ha mobilitato ingenti risorse da diversi centri DGA e della NATO, così come una unità navale statunitense tipo Aegis.

I principali punti di forza del SAMP/T sono la capacità di difesa d’area  a 360 gradi e di affrontare contemporaneamente tutti i tipi di bersagli aerei e balistici e convenzionali a corto raggio. Sviluppato e prodotto da Thales e MBDA attraverso il consorzio Eurosam, come una cooperazione franco-italiana, il sistema SAMP/T è in servizio in entrambi i Paesi, ed è una parte fondamentale del loro contributo al programma di difesa missilistica balistici della NATO.

Fonte. Comunicato MBDA

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password