Dal Kosovo 316 combattenti per il Califfato

imagesCAP34GMQ

(aggiornato il 17 luglio ore 8,50)

Sono 316, comprese 40 donne, gli estremisti islamici kosovari recatisi finora a combattere a fianco delle formazioni jihadiste in Siria e Iraq. Un numero consistente se si considera che il Kosovo ha meno di 2,3 milioni di abitanti, tutti di religione islamica sunnita se si escludono gli ultimi 120 mila serbi residenti.

Sono 117 i foreign fighters che hanno fatto ritorno in patria mentre molti sarebbero morti in battaglia. Ne ha dato notizia la tv di Pristina Kljan Kosova, citando il Centro per gli studi sulla sicurezza. Nelle zone di conflitti, è stato precisato, si trovano anche 37 bambini kosovari. Il Kosovo, secondo le statistiche, figura ai primi posti per numero di foreign fighters islamici in rapporto alla popolazione.

Sono invece 49 i serbi andati a combattere con le formazioni dello Stato islamico in Siria e Iraq, come ha rivelato a Belgrado il ministro dell’interno Nebojsa Stefanovic. “Alcuni sono morti, altri sono ancora là”.

(con fonte ANSA)

Foto Stato Islamico

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password