Joint venture russo-iraniana per la produzione di elicotteri

69311e0fce3cd0d0a80cc5585f7f1f52

Russian Helicopters e Industrial Development and Renovation Organization of Iran (IDRO) – società statale che controlla aziende coinvolte nel lavoro per i programmi nucleari e missilistici iraniani ed è coinvolta negli appalti esteri di tecnologie per la Difesa di Teheran – avrebbero firmato secondo un rapporto dell’agenzia di stampa TASS un memorandum d’intesa (MoU) al fine di realizzare una joint venture per l’assemblaggio di elicotteri russi.

Stando al suddetto rapporto, il protocollo d’intesa sarebbe stato firmato lo scorso 3 aprile alla presenza del CEO di Russian Helicopters Andrei Boginsky e del Presidente di IDRO Mansour Moazzami e riguarderebbe lo sviluppo della cooperazione tra i due paesi circa l’aggiornamento della flotta di elicotteri di costruzione russa delle Forze Armate iraniane.

Secondo una fonte della Russian Helicopters citata nel rapporto, la joint venture attualmente in fase di realizzazione dovrebbe consentire il montaggio in loco di elicotteri Kamov Ka-226 (nella Foto in alto) o elicotteri leggeri Ansat.

Attualmente nelle flotte militari iraniane sono presenti 5 Mil Mi-171 in carico alla Islamic Republic of Iran Navy e 17 velivoli dello stesso tipo tra le file della Iranian Revolutionary Guard.

Foto Russian Helicopters

 

Maurizio SparacinoVedi tutti gli articoli

Nato a Catania nel 1978 e laureato all'Università di Parma in Scienze della Comunicazione, ha collaborato dal 1998 con Rivista Aeronautica e occasionalmente con JP4 e Aerei nella Storia. Dal 2003 collabora con Analisi Difesa occupandosi di aeronautica e industria aerospaziale. Nel 2013 è ospite dell'Istituto Italiano di Cultura a Mosca per discutere la propria tesi di laurea dedicata a Roberto Bartini e per argomentare il libro di Giuseppe Ciampaglia che dalla stessa tesi trae numerosi spunti. Dall'aprile 2016 cura il canale Telegram "Aviazione russa - Analisi Difesa" integrando le notizie del sito con informazioni esclusive e contenuti extra provenienti dalla Russia e da altri paesi.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password