Pod da ricognizione per il Su-34

5_Su-34_Russianplanes.net (002)

Il Ministero della Difesa della Federazione Russa ha recentemente pubblicato sul portale degli appalti pubblici i termini per un’asta chiusa finalizzata all’assegnazione di un contratto per dotare i cacciabombardieri Sukhoi Su-34 di pod per la ricognizione.

Nel dettaglio viene richiesta “…l’esecuzione dei lavori di manutenzione e la supervisione tecnica delle strutture e dei sistemi di ricognizione aerea in conformità con l’elenco approvato dal Ministero della Difesa russo, ovvero la revisione dei velivoli Su-34 per l’uso di contenitori da ricognizione e delle loro attrezzature aggiuntive con pod dedicati.”

Secondo il documento in questione è previsto l’equipaggiamento per quattro velivoli Su-34 mentre il costo iniziale (massimo) del contratto è pari a 256.565.871 di rubli corrispondenti a oltre 3.900.000 dollari.

Foto Russianplanes.net

 

Maurizio SparacinoVedi tutti gli articoli

Nato a Catania nel 1978 e laureato all'Università di Parma in Scienze della Comunicazione, ha collaborato dal 1998 con Rivista Aeronautica e occasionalmente con JP4 e Aerei nella Storia. Dal 2003 collabora con Analisi Difesa occupandosi di aeronautica e industria aerospaziale. Nel 2013 è ospite dell'Istituto Italiano di Cultura a Mosca per discutere la propria tesi di laurea dedicata a Roberto Bartini e per argomentare il libro di Giuseppe Ciampaglia che dalla stessa tesi trae numerosi spunti. Dall'aprile 2016 cura il canale Telegram "Aviazione russa - Analisi Difesa" integrando le notizie del sito con informazioni esclusive e contenuti extra provenienti dalla Russia e da altri paesi.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password