Gaiani:”L’accordo degli Usa coi Talebani ricorda molto quello del Vietnam”

L’accordo coi Talebani annunciato da Trump pone le basi per la fine della guerra più lunga degli Usa. Guerra che ha visto impegnate le truppe americane insieme agli alleati, fra cui l’Italia, in risposta all’offensiva terroristica scatenata l’11 settembre 2001. La fine dell’impegno afghano riponde alle promesse elettorali delle ultime amministrazioni USA ma in pratica di tratta di una sconfitta sul campo, dove migliaia di soldati  sono caduti, per riportare poi, sostanzialmente, la situazione politica, esattamente al punto di partenza. L’accordo ricorda molto quello che pose fine alla presenza americana in Vietnam nel 1973 e che portò direttamente alla caduta di Saigon in mano a Vietcong e Nordvietnamiti nell’aprile 1975. Toccherà la stessa sorte agli esponenti e alle truppe del governo di Kabul? L’analisi di Gianandrea Gaiani, direttore di Analisidifesa.it a TGCom 24

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password