L-39NG per le forze aeree senegalesi

L-39NG_Aero_Vodochody

Il capo di stato maggiore dell’aeronautica senegalese, il generale Joseph Mamadou Diop, ha pilotato l’Aero Vodochody L-39NG, velivolo di cui il Senegal è cliente di lancio con 4 esemplari ordinati. Aero Vodochody ha dichiarato che Diop ha fatto un volo di un’ora con il pilota collaudatore Vladimír Továrek il 6 ottobre scorso.

img_9619_web

“Sono contento di aver avuto l’opportunità di provare l’aereo da solo. È stata una grande esperienza, il test-pilot Vladimír mi ha mostrato la grande manovrabilità del velivolo e ho anche ammirato il meraviglioso paesaggio della Repubblica Ceca dal nuovo abitacolo interamente in vetro che offre una vista eccezionale”, ha affermato Diop.

“Siamo molto fiduciosi sull’aereo L-39NG. Il progetto funziona secondo il nostro piano, stiamo finendo un secondo velivolo dedicato ai test di volo all’inizio di novembre e completeremo la certificazione per la configurazione Advanced e Basic Trainer nel terzo trimestre del 2020 e per Light Attack un anno dopo.

img_9420_web

È stato un passo logico offrire ai nostri clienti l’opportunità di volare sull’aereo e dimostrare le sue prestazioni uniche e le eccezionali capacità”, ha affermato Dieter John, Presidente e CEO di Aero Vodochody.

L-39NG è l’ultima iterazione del trainer di successo mondiale L-39 Albatros. Il primo prototipo L-39NG (7001) è in fase di test di volo. Aero Vodochody sta attualmente terminando la produzione e o test degli altri velivoli ordinati dal Senegal nell’aprile 2018 e configurati per l’attacco leggero e l’addestramento.

img_9584_web

Le consegne sono previste nel 2020 e nel 2021. Il contratto riguarderà anche l’addestramento dei piloti per la conversione sul nuovo velivolo, la formazione degli istruttori e il combattimento, formazione del personale addetto alla manutenzione, pezzi di ricambio, attrezzature di supporto a terra e servizi di supporto logistico.

L’aeromobile del Senegal sarà dotato di missili Sidewinder AIM-9L per una capacità aria-aria. Questi saranno montati sulle punte delle ali dove erano montati i serbatoi di carburante delle precedenti versioni dell’L-39. Gli L-39NG del Senegal saranno inoltre dotati del sistema montato sul casco Elbit Systems Targo II.

img_9631_web
Il programma L-39NG è iniziato nel 2014, con la produzione di quattro prototipi. L’aeromobile è alimentato da un singolo motore Williams FJ44-4M con controllo FADEC e ha cinque punti di attacco per 1.200 kg di armi (tre in più rispetto alle precedenti versioni del velivolo). Altre modifiche rispetto allo standard L-39 sono una vita operativa di 15.000 ore di volo e una cellula più leggera e robusta poiché l’L-39NG utilizza il 50% di nuove parti.

Al momento l’Aeronautica Senegalese non gestisce alcun aereo jet. Le sue uniche piattaforme di attacco al suolo sono i vecchi elicotteri Mi-24/35 e Mi-17. Nel 2013 ci sono state discussioni con Embraer per l’acquisto di 3 EMB 314 Super Tucano, ma l’accordo non è mai stato concluso.

Foto Aero Vodochody

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password