Prosegue l’attività dei militari italiani in Lettonia

37ca4f8e-34bc-417a-894e-c1926854fbcfSTEELEANVIL1

Prosegue l’attività dei militari italiani, impiegati in Lettonia anche durante l’emergenza COVID-19, che in questi giorni sono stati impegnati nella esercitazione “Steele Anvil” per perfezionare le capacità operative degli alpini del contingente.

La complessa e articolata attività, della durata di tre giorni, ha interessato sia le unità operative che logistiche che hanno operato al fianco degli eserciti alleati dell’iniziativa Enhanced Forward Presence.

bda4ea8b-823c-468b-a26b-743822c2c765STEELEANVIL2

Gli alpini del Task Group Baltic sono stati inseriti in un dispositivo multinazionale, il Task Group “Latvia”, e in seguito a un’escalation di attivazioni sono stati rapidamente schierati nell’ area di Camp Adazi per condurre operazioni offensive in uno scenario di warfighting.

La 34° Compagnia “Lupi” è stata scelta come principale unità di manovra per portare a termine la missione: dissuadere eventuali aggressori e difendere la popolazione ed il territorio lettone contro ogni possibile aggressione.

ee99e78d-d528-4667-bd09-fa12f02bc6d5STEELEANVIL5

Le “penne nere” hanno condotto in questi mesi un impegnativo ciclo di attività mirate ad amalgamare le procedure tecnico/tattiche con gli altri contingenti perfezionandosi sempre di più e riuscendo ad adattarsi, nonchè a muovere ed operare, nel difficile territorio lettone.

Determinante per il successo delle operazioni è stato inoltre il contributo degli assetti specialistici delle truppe da montagna quali i tiratori scelti, il plotone mortai medi ed la squadra controcarri che uniscono elevata mobilità e potenza di fuoco.

f8deddd2-2708-44fe-b7f8-996615d873b8STEELEANVIL4

L’Enhanced Forward Presence dimostra la volontà e la capacità della NATO di agire in maniera unitaria – NATO stands as one – e rappresenta uno straordinario momento di verifica delle proprie capacità militari di dispiegamento e flessibilità di impiego.

Grazie alle procedure di prevenzione e protezione, adottate dai contingenti partecipanti all’iniziativa Enhanced Forward Presence in Lettonia per contrastare la pandemia, è stata garantita e mantenuta la massima capacità operativa del Task Group Baltic evitando di compromettere la Missione. Anche in Lettonia l’emergenza COVID-19 ha cambiato il modo di affrontare ogni singolo giorno ma questo non intacca il senso del dovere e lo spirito di servizio dei militari italiani.

Fonte: comunicato Stato Maggiore Difesa

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password