La Fremm Martinengo con la Us Navy nelle acque della Costa d’Avorio

martinengo_hp

Il 26 settembre, nelle acque a Sud della Costa d’Avorio, nave Martinengo, la USS Hershel “Woody” Williams, e due pattugliatori della marina militare ivoriana Sekongo e L’Emergence. hanno svolto un addestramento congiunto in mare.

Con l’obiettivo di incrementare l’interoperabilità tra le unità di diversi paesi, esercitandosi nella formazione ed approntamento delle forze per il contrasto alla pirateria, ancora diffusa in alcune aree incluso il Golfo di Guinea, le quattro navi hanno simulato due diversi scenari in cui il Sekongo copriva il ruolo di un mercantile catturato dai pirati prima, e poi di un’Unità responsabile di uno sversamento illecito di idrocarburi.

124117fd-a709-4017-a787-ee8a0b643ea91

Nell’esercitazione il ruolo di nave Martinengo e della USS Hershel “Woody” Williams è stato quello di acquisire le informazioni necessarie al pattugliatore Emergence per consentirgli di intervenire in sicurezza e con efficacia.

1

Le quattro navi hanno poi effettuato delle manovre cinematiche ravvicinate con l’obiettivo di rafforzare l’integrazione tra le unità partecipanti, che è un requisito indispensabile quando navi provenienti da diverse parti del mondo operano in mare a poche centinaia di metri le une dalle altre.
La USS Hershel “Woody” Williams è una Expeditionary Mobile Base realizzata per assicurare l’operatività di elicotteri, mezzi anfibi, mezzi antimina e unità di marines e forze speciali in ogni area del mondo. Dal suo ponte possono operare elicotteri del tipo MH-60 e MH-53.

L’unità navale, al termine dell’esercitazione è stata assegnata alla base di Souda Bay, nell’isola greca di Creta.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password