Parigi punta su Airbus e Thales per aggiornare le capacità di guerra elettronica

Thales-quantum-technologies-800x534

L’agenzia per gli acquisti della difesa francese (Direction générale de l’armement – DGA) ha assegnato l’11 febbraio a Airbus e Thales un contratto per il nuovo sistema tattico congiunto di intelligence dei segnali (SIGINT). Questo sistema, che rinnoverà le capacità di ascolto, di radiometria e di analisi dello spettro elettromagnetico, è essenziale per l’esercito francese.

Il contratto, della durata di 10 anni, doterà le tre forze armate di un sistema informativo e di rilevatori comune ed è identificato come programma ad alto impatto (PEM), insieme a CONTACT e SCORPION, nel piano di spesa della difesa francese. Questo sistema tattico congiunto SIGINT fornirà al comando delle forze armate francesi una capacità ampliata di misure di supporto elettronico tattico (ESM).

Il programma SIGINT tattico aggiornerà le capacità di guerra elettronica delle unità di prima linea, fornendo una serie di risorse portatili o montate su veicoli ad alte prestazioni compatibili con le ultime tecnologie di comunicazione.

Il nuovo sistema di monitoraggio e localizzazione delle comunicazioni nemiche sosterrà le manovre tattiche nel teatro delle operazioni, aiutando a mantenere le forze armate al sicuro. Il sistema equipaggerà i veicoli di supporto elettronico del 54° Reggimento SIGNAL dell’esercito francese (programma SCORPION), le navi da combattimento di prima linea della Marina francese e l’aeromobile da pattugliamento marittimo Atlantique 2, e potrebbe essere schierato per proteggere le basi aeree nelle operazioni militari oltremare.

Il sistema sarà l’unico del suo genere in servizio con le forze armate francesi. Tutte e tre le forze armate si affideranno alla stessa infrastruttura logistica per semplificare l’addestramento degli operatori specializzati e ottimizzare la fornitura di supporto. Il programma beneficerà dell’esperienza combinata di Thales e Airbus.

Thales attingerà all’esperienza SIGINT sviluppata dal gruppo per diversi programmi legacy: COHORTE (l’attuale sistema tattico SIGINT dell’esercito francese), MINREM (sistema SIGINT della marina francese), ARCHANGE (aeromobile SIGINT di nuova generazione dell’aeronautica francese) e CLOVIS (progetto di localizzazione strategica delle comunicazioni interministeriale). Thales si baserà anche sulle sue capacità nelle comunicazioni end-to-end, nelle comunicazioni radio e nella sicurezza delle comunicazioni.

Airbus fornirà la sua competenza nei sistemi strategici ELINT, attingendo alla sua esperienza su programmi come RAMSES (sistema informativo strategico per le comunicazioni radio e satellitari) e PARADOS (sensore di acquisizione del segnale radio).

Questi sistemi sono attualmente in servizio operativo con l’agenzia di intelligence della difesa francese (DRM), l’esercito francese, l’esercito aerospaziale francese e la marina francese. Airbus attingerà anche al suo know-how di integrazione di sistemi complessi e di sicurezza.

La prima fase del programma fornirà alle tre forze armate una capacità operativa iniziale per il monitoraggio dei segnali, con successive tranche opzionali per aumentare significativamente il numero di unità in servizio. Nuove funzioni (nuove funzioni di analisi dei dati per il sistema informativo, capacità ampliate di rilevamento e analisi tecnica, ecc.) saranno aggiunte in modo incrementale nel corso della durata del contratto per fornire alle forze armate francesi un insieme di sistemi e capacità di guerra elettronica all’avanguardia.

Fonte: comunicato Airbus/Thales

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password