Le forze speciali di AFRICOM addestrano i marines del Mozambico

IMG-20200905-WA0018 (002)

La componente navale delle forze armate del Mozambico (FADM) sta ricevendo l’addestramento dalle forze per le operazioni speciali statunitensi. Lo ha reso noto una dichiarazione rilasciata dall’ambasciata americana a Maputo il 15 marzo scorso.

1 (2)

L’Ambasciata ha affermato che il programma di due mesi JCET (Joint Combined Exchange Training Program) lanciato il 15 marzo vedrà i marines mozambicani beneficiare dell’esperienza e della conoscenza delle forze speciali statunitensi per aumentare i loro livelli di abilità a sostegno degli sforzi per contrastare i terroristi islamici nella provincia settentrionale di Cabo Delgado dove infuria l’insurrezione jihadista che ha ucciso 2mila persone mentre 670 000 persone sono state costrette a lasciare le loro case.

Nella provincia ricca di gas e petrolio gli islamisti hanno anche preso il controllo di villaggi e città, compreso il porto di Mocimboa da Praia. Oltre alla formazione, il governo degli Stati Uniti fornirà apparecchiature mediche e di comunicazione alle FADM.

Il colonnello Richard Schmidt, vice comandante del Comando delle operazioni speciali degli Stati Uniti in Africa (SOCAFRICA) ha presenziato alla cerimonia (nella foto sopra) per l’inizio delle attività addestrative insieme al maggiore generale mozambicano Ramiro Ramos Tulcidás.

47E3A5C9-5C99-4C9D-BD3F-81DC113E7BC1

La scorsa settimana gli Stati Uniti hanno inserito nella lista nera i gruppi estremisti islamici nella Repubblica Democratica del Congo (RDC) e in Mozambico come organizzazioni terroristiche straniere per apparenti legami con lo Stato islamico (ISIS). I gruppi sono denominati ISIS-DRC e ISID-Mozambico dagli Stati Uniti.

Le milizie congolesi Allied Democratic Forces (ADF) e il suo leader Seka Musa Baluku e Ahlu Sunnah Wa-Jama del Mozambico e il leader Abu Yasir Hassan sono stati definiti “terroristi globali”.

Ahlu Sunnah Wa-Jama, noto in Mozambico come Al-Shabaab, ha organizzato il suo primo attacco nel 2017. Inizialmente noto per le decapitazioni, i combattenti hanno dichiarato fedeltà allo Stato islamico nel 2019 e hanno aumentato gli attacchi in scala e frequenza.

Il governo del Mozambico ha assunto la società militare privata sudafricana Dyck Advisory Group (DAG) per aiutarla a combattere i ribelli Ahlu Sunnah Wa-Jama e in precedenza i contractors russi del Gruppo Wagner.

John T Godfrey, coordinatore ad interim per l’antiterrorismo del Dipartimento di Stato USA, ha espresso preoccupazione per i contractor che “non hanno dimostrato di aver aiutato” a vincere la battaglia contro lo Stato islamico. “È una caratteristica del paesaggio di Cabo Delgado che complica gli sforzi per affrontare la minaccia terroristica”.

iscap-mdp

Un alto funzionario del Dipartimento di Stato, parlando al New York Times in condizione di anonimato, ha affermato che il programma di addestramento militare degli Stati Uniti, che si concentrerà sulle abilità di base del soldato, potrebbe portare a un aiuto americano più ambizioso per l’esercito del Mozambico, tra cui la cura dei feriti, la pianificazione e la logistica. Gli Stati Uniti stanno cercando di aumentare l’assistenza d’intelligence per il Mozambico, ha aggiunto il funzionario.

(con fonte Defenceweb)

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password